Utente 317XXX
Gentilissimi dottori,
vorrei un vostro parere su un piccolo disturbo che accuso spesso.
Premesso che non ho ancora rapporti sessuali e ho un ciclo molto regolare di 29-30 gg...intorno alla metà del ciclo al 15-16 giorno insieme alle perdite vaginali trasparenti e filanti vi sono delle perdite ematiche che durano anche per tre giorni...non accuso dolori,
poi circa al 18-19 giorno passano e il ciclo arriva regolarmente al 29esimo -30esimo giorno...
Ho eseguito l'anno scorso un'ecografia pelvica:
"Utero antiversoflesso di dimensioni nei limiti,
vescica distesa ,nei limiti per pareti e contenuto
annessi in sede ,di dimensioni nei limiti ,con presenza di formazioni anecogene di tipo follicolare in sede periferica di 5-7mm .
non evidenzia di versamento in cavità pelvica.
verosimile distrofia ovarica multifollicolare"
la dott.ssa che ha fatto l'ecografia ha detto che le ovaie multifollicolari sono molto comuni in ragazze giovani,ma lo spotting può essere collegato con questo fatto?o si tratta di ormoni?
potrei avere difficoltà a concepire in futuro?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Simone Rofena

24% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Gentile lettrice, spesso l'ovulazione può essere accompagnata da delle perdite ematiche derivanti dalla "rottura" del follicolo che si verifica durante il processo ovulatorio.
Avendo fatto una ecografia risultata nella norma non darei troppo peso a queste perdite che peraltro non sono sicuramente dovute alla struttura multifollicolare del suo ovaio.
Quanto alla possibilità di avere figli sicuramente l'ovaio multifollicolare non rappresenta un ostacolo sebbene in alcune pazienti possa essere più difficile determinare l'ovulazione, ma da quanto scrive non mi sembra il suo caso.

Cordiali Saluti.


[#2] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non ci sono dubbi su ciò che correttamente ha comunicato la Dott.ssa .Saluto cordialmente.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#3] dopo  
Utente 317XXX

grazie mille per le risposte al Dr. Rofena e al Dr.Blasi...mi sono state molto utili ed ora sono più tranquilla.
grazie ancora per il servizio che offrite