Premetto che in genere ho 1/2 episodi di cistite l'anno

Buongiorno, sono una ragazza di 28 anni. Lunedì mattina mi è venuta una cistite molto forte, che mi procurava moltissimo bruciore nell'urinare. Ho assunto una bustina di monuril, anche se erano solo le 13.00, perchè non avevo altro in casa e il dolore mi stava facendo impazzire. Pultroppo alle 20 non notando alcun miglioramento, mi sono recata alla guardia medica, dove mi è stata prescritta una cura di 10 giorni con norfloxacina (2 pastiglie da 400 mg ogni 12 ore).
Ad oggi ne ho assunte 5, più tardi prenderò la sesta, ma anche se il dolore è notevolmente diminuito, sento sempre un po' di bruciore sia mentre urino che non. Mi chiedevo se è normale, se il bruciore scomparirà del tutto solo al termine della cura o se invece sarebbe già dovuto passare.
Premetto che in genere ho 1/2 episodi di cistite l'anno, sempre curati efficacemente con Monuril e a volte con ciproxin (ma anche quest'ultimo farmaco è molto lento nell'efficacia).
Inoltre, vorrei sapere se posso avere rapporti sessuali o se posso rischiare recidive. Grazie
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,2k 1,2k 246
Trattandosi di Cistite ricorrente,deve ricorrere all'uso di acidificanti urinari ed associazione com probiotici per aumenttare le difese locali.
Si ricordi che per parlare di una cistite batterica deve sempre essere confermata da una URINOCOLTURA con eventuale antibiogramma.
La sintomatologia presa singolarmente non fa diagnosi.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, quindi devo interrompere la cura di norfloxacina (arrivata al 3 giorno su 10) perchè inefficace fin'ora o affiancare gli acidificanti? Questi ultimi vanno prescritti o si possono prendere in farmacia senza ricetta?
Riguardo all'avere rapporti sessuali in questi giorni (in cui permane un leggero bruciore alla minzione) cosa mi consiglia?
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,2k 1,2k 246
A questo punto deve continuare la terapia antibiotica,può anche associare gli acidificanti(in farmacia).
Per quanto riguarda i rapporti sessuali tutto dipende dalla sintomatologia che avverte.
SALUTI

La cistite è un'infiammazione della vescica che si avverte con frequente bisogno di urinare, con bruciore o dolore. Si può curare con farmaci o rimedi naturali.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test