Utente
Gent.mi Dott.ri, vorrei iniziare ad osservare il mio ciclo mestruale con attenzione, appuntandomi di giorno in giorno i cambiamenti. A questo scopo, la mia domanda è: quale devo considerare l'ultimo giorno del flusso mestruale? Solitamente ho cicli che variano in lunghezza, raggiungono, una o due volte l'anno, anche i 36 giorni. Il flusso mestruale è invece solitamente costante: dopo 3 o 4 giorni di perdite consistenti e più o meno dolorose, si aggiungono altrettanti giorni di perdite, via via meno consistenti, marroni. Quando devo considerare finito il flusso? Premetto che dai controlli di routine non sono emersi disturbi nè patologie. Grazie se la vostra risposta, che bel servizio offrite!

[#1]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
L'ultimo giorno e' quello in cui finisce il flusso piu' consistente. Se vi sono delle perdite queste rappresentano uno spotting (perdite irregolari al di fuori del ciclo)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
sto osservando il ciclo cercando di individuare il periodo fertile. Come già detto, ho un ciclo di durata variabile, l'ultimo di 36 giorni. Il nuovo è iniziato il 7 aprile. Il 20 è comparso il primo muco, che il 22 è aumentato e diventato liquido e trasparente. Dopo due giorni di perdite filamentose molto meno consistenti, ieri e oggi, 25 e 26, le perdite sono tornate abbondanti, trasparenti e filanti. La domanda è: è possibile avere 5 giorni di perdite preovulatorie (dal 22 al 26) intervallate da giorni di perdite molto minori? Aggiungo che l'ultima recente visita ginecologica è andata molto bene, e che in questi giorni, cioè tra il 22 e il 24, ho soggiornato fuori casa per un convegno piuttosto intenso: ho pensato che forse il cambiamento di ritmo abbia influito.
La ringrazio

[#3]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
E' possibile avere delle perdite ovulatorie per piu' gg, dipende da fattori ormonali e fisici in genere. e' importante verificarne la comparsa a metà ciclo circa
saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottore,
oggi, 11 maggio, è il primo giorno del nuovo ciclo (nonostante abbia avuto rapporti non protetti mirati). L'ultimo ciclo è durato quindi 34 giorni; dal 16° al 23° ho avuto perdite ovulatorie (tali in base al mio giudizio); dal 24° non ho più riscontrato muco fertile (nè di altro tipo). Posso supporre che la mia fase luteale sia di 11 giorni? E soprattutto, pensa che tempistiche come queste siano nella norma?
Negli ultimi post non ho specificato di aver assunto a Febbraio, solo per una manciata di giorni, il Danatrol 200 prima di una isteroscopia operativa per un piccolo polipo endometriale (ho effettuato tutte le visite di controllo, che hanno dato via libera anche per tentativi di concepimento).

[#5]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
L'ovulazione, se si verifica, deve essere fatta risalire a 14gg PRIMA dell'ultima mestruazione, in questo modo puo' mirare con i rapporti nei gg fertili, altrimenti puo' utilizzare gli stick ovulatori.
Vi e' una lieve alterazione con ritardo di 5-6 gg rispetto alla norma
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente
Gentili dottori,
sono ormai alla settima settimana di gravidanza. Alla prima eco transvaginale, il medico ha definito una buona situazione, completamente regolare. Ha rilevato una pulsazione che vuole aspettare a definire battito cardiaco del feto perchè troppo presto. Tra una settimana avrò la prossima eco.
Ieri sono comparse delle piccole perdite: andando in bagno ho trovato la mutanda sporca di marrone, e ho notato scendere poche e piccole gocce di sangue(solo quando ero in bagno per urinare), come diluito. Le perdite più rosse sono durate solo poche ore, ancora oggi ho perdite marroni che mi sporcano, poche e dense, come lo spotting a fine mestruo. Il tutto accompagnato da leggeri doloretti al basso ventre.
Il mio medico, per telefono, mi ha detto che i dolori sono normali in quanto l'utero di sta riassestando, mi ha consigliato di prendere del Buscopan per rilassarlo, ma di non allarmarmi eccessivamente. Piuttosto di andare in ospedale solo in caso di perdite di sangue rosso vivo e in quantità consistente.
Volevo avere un vostro parere, e sapere da voi a che cosa possono essere dovute le piccole perdite che ho. Grazie

[#7]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Il consiglio del suo medico appare corretto. E' necessario stare in assoluto riposo (poltrona - letto).
Le perdite possono essere dovute ad un piccolo distacco placentare che con il riposo puo' riaccollarsi.
E' utile eseguire un controllo ecografico tra qualche gg
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#8] dopo  
Utente
Gent.mo Dott.,
le perdite fortunatamente non si sono prolungate, e dalle ecografie seguenti non è stato riscontrato distacco placentare nè minacce di sorta. Tutto procede nella norma.
Il mio medico mi ha però suggerito, per la morfologica che dovrò fare, di eseguirne una di secondo livello (nella prescrizione indica "eco ostetrica II livello"). Dato che non ha riscontrato problemi e che, al contrario di quella di I livello, sarà a pagamento, volevo sapere se è possibile ipotizzare il perchè di tale indicazione. E' una prassi che ormai si va consolidando?

[#9]  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Non vi sono particolari condizioni di indicazione, e' importante eseguire la morfologica Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"