Utente
Buongiorno, ho 36 anni e volevo chiedere un parere perchè sono piuttosto nel panico. Sarei alla prima gravidanza, ma da quello che mi stanno dicendo sarebbe una "sospetta gravidanza non evolutiva".
Il 29/08 ho effettuato il test della farmacia che è risultato. L'ultimo ciclo è stato il 31/07. La lunghezza dei cicli non è mai inferiore a 31 giorni e l'ovulazione è stata sicuramente dopo il 16/17 agosto.
Ho effettuato i seguenti controlli delle BetaHcg:
31/08 valore 111
13/09 valore 6683
17/09 valore 11523
24/09 valore 25935
Il 14/09 ho fatto la prima eco interna dalla quale si visualizzava una camera gestazioneale eumorfica, normoimpiantata di dimensioni 6x3x4 e mi viene detto che è troppo piccola per le settimane a cui dovrei essere e che non è visualizzabile altro, di rifare le beta e altro controllo dopo una settimana.
Ulteriore eco il 22/09, visualizzabile solo camera di 18x10x10 in un'angolazione apparentemente dismorfica.
Mi viene detto che quasi sicuramente è una gravidanza non evolutiva che può risolversi da sola con aborto spontaneo nel giro di alcune settimane, altrimenti sarà necessario raschiamento.
Nel frattempo io ho tutti i sintomi della gravidanza che stanno anche aumentando.
Mi devo veramente aspettare il peggio? In questi casi ci sono possibilità che si risolva naturalmente senza ricorrere al raschiamento? Sono proprio così negativi tutti i dati? Grazie per qualsiasi consulenza possiate darmi.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'evoluzione si potrà seguire con un dosaggio delle betaHCG e controllo ecografico.
A volte succede che nella camera ovulare non sia presente l'embrione(gravidanza anembrionata).
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno, il dosaggio betaHCG l'ho ripetuto anche ieri 29/09/2010 e risulta 39520, un ulteriore controllo ecografico lo effettuerò solo tra alcuni giorni però.
Non so proprio cosa pensare...
Mi devo veramente aspettare il peggio? In questi casi ci sono possibilità che si risolva naturalmente senza ricorrere al raschiamento? E in che tempistiche capita di solito? Sono proprio così negativi tutti i dati?
Grazie.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Un controllo ecografico potrà chiarire l'evoluzione.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno, mi scuso se disturbo di nuovo, ma purtroppo il controllo ecografico effettuato in data 02/10 non ha fatto altro che confermare la mancanza dell'embrione.
Con la dottoressa a cui mi sono rivolta abbiamo ritenuto che si possa provare ad aspettare un pò a vedere se la situazione avesse un decorso naturale, in quanto se fosse possibile evitere volentieri il raschiamento, almeno provarci. La sua collega invece era decisamente per un raschiamento immediato... per togliersi il pensiero... questo mi lascia ancora più dubbi!....
Mi chiedo in che tempi potrebbe esserci qualche evoluzione considerando il valore delle BetaHcg piuttosto alto? Se rifacessi il dosaggio dovrei vedere un decremento per sperare in un aborto spontaneo? Per il momento non ho nè perdite nè particolari dolori, solo sono spariti parte dei sintomi che prima erano piuttosto accentuati (completamente sparita la nausea, gonfiore addominale, tensione al seno e stanchezza, notevolmente diminuiti).
Il risultato dell'eco riporta camera gestazionale irregoalre bilobata della dimensione di 10x27. Secondo lei è un'ipotesi possibile l'espulsione naturale?
Non ho capito cosa si intenda per camera bilobata...
Ci sono alternative per stimolare l'espulsione naturale?
Grazie per la disponibilità. Saluti.

[#5] dopo  
Utente
Aggiorno anche con i valori delle Beta Hcg di oggi che sono passate da 37520 (l'altra volta avevo scritto per errore 39520) a 44229.

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tratta da quello che mi dice di una gravidanza anembrionata(UOVO CHIARO),non si vede l'embrione ma le brta aumentano.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI