Utente 210XXX
Salve. Gentili medici, è da ieri sera che accuso un dolore nella zona pelvica che oggi si è anche irradiato al fianco destro. Non credo si tratti di un semplice dolore mestruale (il ciclo è terminato inoltre) perchè perdura da ieri ininterrottamente; non è mai capitato. (Preciso di non aver avuto rapporti, quindi non c'è possibilità di alcuna gravidanza!) Temo possa dipendere piuttosto da una cisti ovarica (avendo riscontrato alcuni anni fa il medesimo problema che mi ha spinto ad un ricovero d'urgenza per addome acuto, causato dallo scoppio di un follicolo cistico con riversamento nel Douglas. Risolsi con una degenza di 10 giorni seguita da cura ormonale. Da allora non si è più ripresentata nessun problema ed il ciclo è sempre stato regolare come quest'ultima volta(certo, ogni tanto con qualche dolorino); anche se ho notato che il mestruo negli ultimi giorni è stato leggermente più abbondante!) Oggi è il 6° giorno di ciclo e generalmente sia prima che dopo non avverto di questi fastidi (o almeno non di questa durata!). Il dolore è al momento sopportabile, non ho assunto farmaci ma si presenta comunque fastidioso e stamane ho avuto la sensazione che si fosse irradiato per un attimo alla gamba destra. Anatomicamente si presenta proprio lì dov'è l'ovaio. Non mi è passato di mente che possa trattarsi d'appendicite. Ieri ho sudato freddo e si è presentato un senso di nausea per varie ore. Ho l'addome gonfio ma soffro anche di meteorismo intestinale. Una domanda: è possibile che le cisti si presentino anche a fine ciclo? Più che altro sono preoccupata... non so a cosa pensare e non mi farebbe piacere subire un secondo ricovero d'urgenza! Se è già scoppiato il presunto follicolo è possibile che il contenuto si riassorba da solo senza alcuna terapia? Potrei andare incontro ad una peritonite? Intanto come potrei fare a sapere? Oggi è domenica... non voglio andare al pronto soccorso!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
in questi casi è d'obbligo la visita:
sospetto di rottura di una cisti funzionale?
Corpo luteo emorragico?
Semplice ovulazione con irritazione peritoneale?
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 210XXX

Secondo lei devo recarmi al pronto soccorso o posso attendere anche domani? I dolori non sono forti, per lo più avverto un senso di fastidio al basso ventre ed al fianco destro. Tipo un senso d'indolensimento...

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se così ,può attendere!
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI