Utente 179XXX
Buonasera,

sono stata sottoposta a isterectomia subtotale a fine novembre 2010, non ho problemi particolari a parte un lieve fastidio nell'urinare, si manifesta con un dolorino all'addome, esattamente all'altezza della ferita, dura pochi secondi nell'atto della minzione.
A questo punto desidero sapere se posso iniziare a fare attività fisica in palestra,della durata di circa un'ora, due o tre volte a settimana. Premetto che negli ultimi mesi ho fatto solo lunghe passeggiate (circa 2, 3 Km). Adesso vorrei iniziare a fare cyclette, tapis roulant. Inoltre gli addominali posso farli o è sconsigliato dato che non ho più l'utero?
Sono anche affetta da leucemia mieloide cronica, in trattamento con imatinib ottenendo risposta maggiore. Senza mestruazioni il mio quadro ematologico è notevolmente migliorato (Hb 13.0 d/dL).
Attendo riscontro, ringrazio anticipatamente.

Cordialmente.

[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Mia cara Signora
il consiglio di praticare attività sportiva, non può che trovare in chi Le scrive un acceso sostenitore.
Il tono dei muscoli addominali e del pavimento pelvico, opportunamente sollecitati da adeguati esercizi ginnici, è quanto di meglio si possa fare per la prevenzione del prolasso degli organi e delle strutture pelviche, che è una delle complicanze della chirurgia demolitiva ginecologica, seppure subtotale.

Avanti tutta, quindi, e che la vita Le sorrida sempre.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente 179XXX


Gentile Dottore buonasera,

la ringrazio di cuore per la sollecita risposta, metterò in pratica al più presto i suoi consigli.

Cordiali saluti.