Utente

buongiorno dottori,ho 30 anni non ho mai avuto figli e ho paura di avere un prolasso uterino di 1 o 2 grado perchè durante il ciclo mestruale di aprile ho sentito qualcosa scendere verso il basso ed era già da qualche gg che lamentavo dolori all osso sacro e all ano ma fatta la visita proctologica il medico non ha evidenziato ,all esplorazione rettale le emorroidi.se avrete la pazienza di leggere la mia scheda vedrete che ho avuto problemi di dissenteria e colite.la visita ginecologica effettuata ad aprile (prima del ciclo e quindi prima dell episodio) non ha rilevato nulla era tutto a posto.ho notato però che il clitoride si è spostato verso l alto insomma quando ho rapporti sento che non è come prima,non ho dolori ma sembra che la vagina abbia cambiato posizione angolazione non so come spiegare.mi è stata riscontrata la scoliosi può essere questo?inoltre da settembre sto seguendo una dieta che negli ultimi mesi mi ha disturbato il ciclo prima era di 5 gg flusso normale senza dolori o pochi che passavano con l analgesico e solo il primo gg.ora dura 4 gg ed è più scarso la notte si ferma o scende poco e poi riprende questo al ginecologo l ho riportato ma l ha attribuito alla perdita di peso.ora a parte che non riesco a svuotarmi completamente quando vado di corpo è come se ci foose qualcosa che ostruisse il passaggio delle feci e a volte quando le feci sono un pò dure restno incastrate e devo inserire un dito nell ano e sento come una palla/sacca sulla parete sopra dell ano e credo sia l utero che è sceso.riporto che all età di 2 mesi sono stata operata per ao ectopico in quanto alla nascita risultava spostato.

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Cara signora,

comprenderà che senza una visita è difficile esprimere un giudizio su quello che potrebbe avere.
Potrebbe anche essere un lieve prolasso anche se alla sua età è difficile da riscontrare soprattutto se non si sono avuti parti spontanei, o altro, ma per accertarsi di questo è necessario fare un'accurata visita ginecologica.

In assenza di problemi di pertinenza ginecologica valuterei bene la situazione anche con un gastroenetrologo.

Provi a contattare comunque di nuovo il suo ginecologo e riferisca la sua attuale situazione.

Mi tenga aggiornata se vuole

Un cordiale saluto
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente

la ringrazio dottoressa risentirò il mio ginecologo.il cambiamento nel ciclo mestruale è da ritenersi preoccupante?o come mi aveva detto il ginecologo ad aprile è un alterazione causata dalla dieta?da settembre 2011 ho perso 9, 10 kg e purtroppola palestra l ho praticata solo fino a dicembre.il rilassamento dei tessuti e della pancia può aver portato a un eventuale prolasso?a livello vaginale sento solo un bozzo rigonfiamento sulla parte dx e sx in basso verso l ano e l ano risulta chiuso,a volte questo bozzo mi da un pò di male altre volte no.e ho difficoltà a svuotarmi completamente come se qualcosa ostruisse il passaggio delle feci.in caso di prolasso dovrò operarmi?

[#3]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
La perdita di peso potrebbe aver influito, come le ha detto il Suo ginecologo sul ciclo mestruale.

Riguardo un eventuale prolasso, come le ho già detto le probabilità sono piuttosto remote se consideriamo la sua età e il fatto che non abbia avuto parti spontanei, a meno che lei non abbia proprio una sua predisposizione genetica a un rilassamento dei tessuti del pavimento pelvico,.
La terapia va comunque decisa in base al grado di prolasso, nei casi più gravi è necessario un intervento chirirgico.

Comunque va tutto verificato con una visita per poter fare una corretta diagnosi.

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#4] dopo  
Utente

buongiorno dottoressa ho già prenotato una visita ma volevo chiederleè normale che le piccole labbra affiorino dall imene quando sono in piedi?non sono completamente contenute all interno a volte.grazie

[#5] dopo  
Utente

salve dottoressa ho effettuato oggi la visita ginecologica e ed è stato riscontrato un cedimento della parete anteriore del retto c è la probabilità di un rettocele il ginecologo mi ha insegnato una ginnastica contrarre come per trattenere l urina per 15 secondi e poi decontrarre per 4 secondi e così via per 20 ripetizioni...rischio l operazione?il rettocele può portare al prolasso uterino?tra un anno mi sposo e vorrei dei figli...c è qualche controindicazione?

[#6]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Signora, stia tranquilla, che non ci sono "controindicazioni" per i futuri concepimenti.
Il rettocele non è causa di prolasso uterino.
La terapia del rettocele può essere di tipo riabilitativo o chirurgico nei casi più gravi, la scelta del trattamento sarà valutata dal suo medico curante in base alla gravità del rettocele.

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#7] dopo  
Utente

la ringrazio dottoressa. il medico di base mi ha prescritto l esecuzione di una rettosigmoidoscopia.la ginnastica spiegatami dal ginecologo,può giovare al rettocele? devo contrarre i muscoli come se dovessi trattenere l urina e poi rilasciare..a me però viene da contrarre anche l ano,è giusto?o sbaglio?grazie

[#8] dopo  
Utente

buongiorno dottoressa la prego mi risponda perchè sono disperata in questi giorni ho il ciclo e quando mi vado a pulire con la carta igienica dopo aver fatto pipì trovo molto più sangue che sull assorbente sono al 4 giorno a me di solito durano dai 3 ai 5 è normale questa cosa?inoltre sono convinta che il collo dell utero si sia abbassato e che sia questo che mi impedisce di andare di corpo perchè blocca il canale anale la prego mi aiuti sono disperata.quel tipo di ginnastica può aiutarmi?ho solo 30 anni e sembra che ho già un prolasso dell utero o un abbassamento.se ciò verrà confermato dovrò operarmi?