Utente 260XXX
Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela,ho avuto un aborto spontaneo il giorno 23 giugno 2012. Questo è stato il mio secondo aborto. Il primo è avvenuto due anni e mezzo fa. Cerchiamo una seconda gravidanza da circa 4 anni. dopo la delusione di questo secondo aborto, vorremmo subito riprovarci. La mia ginecologa ha detto di aspettare la prima mestruazione e poi di riprovarci subito. Vorrei però sapere se tra l'aborto e la prima mestruazione è già presente l'ovulazione. Io avverto delle pungiture al basso ventre come se stessi ovulando. E' possibile che stia succedendo? Se si, possiamo ugualmente provare senza aspettare la prima mestruazione? Grazie per aver prestato attenzione. A presto, Manu

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
È molto importante sottoporsi ad una ISTEROSCOPIA DIAGNOSTICA per escludere la presenza di alterazioni della cavità uterina,oltre ad altri esami di laboratorio per escludere la presenza di AUTOANTICORPI .
Consiglierei l'assunzione della pillola per migliorare la crescita endometriale,per evitare in questo momento una gravidanza senza aver riconusciuto la causa.
Mi sembra davvero precoce pensare subito ad una gravidanza.
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 260XXX

In realtà la mia ginecologa mi ha dato da fare degli esami per vedere se l'aborto è stato dovuto ad una precisa causa (emocromo,GOT, GPT, omocisteinemia, FT3, FT4, TSH, AbTG, glicemia, Hb-emoglobina glicata, urine). Questo quando ho fatto il controllo, cioè una decina di giorni dopo l'aborto, quando le perdite erano cessate. In seguito, una cugina di mio marito, mi ha consigliato di controllare i gruppi sanguigni mio e di mio marito in quanto, a suo dire, l'incompatibilità di gruppi sanguigni potrebbe causare aborti. Ho fatto una ricerca su internet ed ho trovato dei riscontri a tutto ciò. Quindi mi sono fatta consigliare dalla mia ginecologa che non mi ha ne confermato ne negato, ma mi ha dato da fare l'esame per gruppo sanguigno + fattore rh (ovviamente anche per mio marito. I risultati di tutte le analisi devono ancora uscire però. Tenga presente che abbiamo già una bambina di 10 anni...
La ringrazio per la sua attenzione, la terrò aggiornata, i suoi consigli sarebbero sempre graditi.
A presto...

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo mio articolo raccoglie un pò tutto:
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/144-abortivita-ripetuta.html
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 260XXX

Non avrei mai immaginato che fosse così difficile fare un bambino! Nella mia prima gravidanza sembrava tutto così facile e naturale, invece ora... Vabbè, facciamo un passo alla volta e poi si vedrà.
Grazie mille dottore.

[#5] dopo  
Utente 260XXX

Rieccomi qui... Ho avuto il ciclo il 30 luglio e dopo una visita al secondo giorno di ciclo, la mia ginecologa mi ha detto di rivederci il !5 agosto per il monitoraggio ma di iniziare a provare già dal 13 e comunque se avessi avvertito i doloretti tipici dell'ovulazione. doloretti che sono iniziati proprio il 13 luglio. Quando ho fatto la visita il 15 luglio, la gine. ha detto che "ho ovulato, c'erano dei versamenti e c'era il follicolo", quindi ha detto di continuare a provare. Abbiamo seguito alla lettera le istruzioni della gine. ed ora che il mio periodo fertile dovrebbe essere terminato, Non vedo l'ora che arrivi settembre per vedere se ci sono "buone nuove"... Ora vorrei chiederle: tenendo conto che abbiamo provato dal 13 in poi (ad eccezione di un paio di giorni per "ricaricare le batterie"), c'è un modo per sapere già se ci sono risultati positivi senza dover aspettare per forza il 30 agorto? Facendo un test dell' hcg a distanza di pochi giorni dalla probabile fecondazione?

Grazie per la sua attenzione

P.S cosa intendeva per "versamenti"'


[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Versamento quando si ha rottura del follicolo (ovulazione) e quindi versamento del liquido follicolare contenuto in quest'ultimo.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI