Utente 291XXX
Gentili dottori,
Sono una donna di 32 anni affetta da endometriosi (laparoscopia nel gennaio 2012 per rimuovere cisti ovarica di 6 cm e aderenze varie). Sono alla seconda gravidanza (la prima conclusa con parto pretermine a 35 sett quasi compiute) e ho contrazioni dalla 16w, cervice pervia al dito dalla 24w (da qui in poi assunzione di vasosuprina 2/di'), collo accorciato a 3cm e funneling dalla 28w (da qui assunzione vasosuprina 3/di') e infezione da streptococco b emolitico (9 ovuli di chemicetina ma batterio non debellato); collo accorciato a 2cm e funneling dalla 32w (bentelan per maturazione polmonare del bimbo).
Ora sono a 34 w ( le compio domani) e premetto che in tutte queste settimane le contrazioni non si sono mai arrestate ma solo ridotte in numero e sono contrazioni da sempre fastidiose / dolorose. Nel frattempo circa 1 settimana fa ho assunto zitromax pillole (tre compresse) per una bronchite dovuta a influenza e non ho ancora ripetuto il tampone che a 32w confermava ancora la presenza di streptococco. Da due giorni le perdite si sono intensificate e sono perdite tipo gelatinose trasparenti o piu gialle (tipo moccio, scusate la descrizione raccapricciante).
Le mie domande sono:
-potrebbe trattarsi del tappo mucoso e in questo caso se ci fosse dilatazione lo streptococco potrebbe costituire un pericolo maggiore per il mio bambino?
-lo streptococco si tratta solo in sede di travaglio? E in questo caso vi sono requisiti di tempo particolari? Temo che data la lunga attivita' contrattile potrei avere un travaglio breve.
-a quale settimana sara' opportuno sospendere la vasosuprina che assumo 3 al di'?
-e infine premesso che nessuno puo fare previsioni, per vostra esperienza avrei qualche speranza di arrivare almeno a 36w o data la situazione e' matematicamente impossibile? Premetto che sono a riposo a letto alzandomi solo per bagno e pasti (e nelle ultime settimane solo x bagno) dalla 24 w.
Vi ringrazio per la vostra disponibilita' a rispondermi,
Una mamma in ansia

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

essendo arrivata alle 34 settimane, starei tranquilla. Infatti i problemi grossi della prematurità sono sotto le 32 settimane (e ancora peggio sotto le 28). E' vero che ci sono contrazioni, ma se non è successo niente fino ad ora cercherei di essere positiva.
Lo streptococco non correla con il rischio di prematurità.
La terapia con vasosuprina non ha alcun razionale, e non dovrebbe essere praticata in continuo, questo lo dicono tutte le linee guida internazionali.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente 291XXX

Gentile dottoressa
La ringrazio per la sua disponibilita' e la celerita' della sua risposta.
Dunque a suo parere la vasosuprina potrebbe anche essere sospesa? Ma continuare la terapia fino alle 36 settimane potrebbe creare disagi?
E lo streptococco deve essere trattato in sede di travaglio?
La ringrazio ancora,
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
>Dunque a suo parere la vasosuprina potrebbe anche essere sospesa?

la terapia viene decisa dal suo medico


>Ma continuare la terapia fino alle 36 settimane potrebbe creare disagi?

gli effetti collaterali del farmaco, se ce ne sono


>E lo streptococco deve essere trattato in sede di travaglio?

Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente 291XXX

Gentile dottoressa,
Volevo aggiornarla circa la mia situazione. Oggi ho raggiunto le 35+1 un traguardo davvero insperato. Purtroppo da 4 giorni ho contratto un influenza molto fastidiosa con tosse insistente che sfortunatamente acuisce le contrazioni. Ho assunto tre compresse di zitromax ma ancora presento una forte produzione di muchi esasperata dal riposo forzato a letto. Intanto sospendero' la vasosuprina quasi a 36 settimane.
Sto anche assumendo grintuss sciroppo tre/di'.
La terapia le sembra appropriata? E con questa tosse feroce e' impossibile arrivare alle 36sett? So che ormai i rischi per il feto sono ridotti ma il mio sogno e' avvicinarmi al traguardo di non prematurita' avendo gia partorito il primo figlio a 35sett ma con una serie di disagi:
Emorragia cerebrale di II grado, idrocele, ernia ombelicale e ritardo di sviluppo pet tutto il primo anno. Per non parlare della sua incapacita' di attaccarsi al seno. In tal proposito a quale sett il neonato e' abbastanza forte da poter sostenere l allattamento al seno?
La ringrazio anticipatamente per la sua cortesia e disponibilita'.

[#5] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

sono contenta del traguardo raggiunto! Non escluderei di poter anche arrivare a termine di gestazione. Quanto è lungo il collo dell'utero?
I neonati di 35 settimane solitamente non hanno problemi particolari, ma possono avere ittero e difficoltà ad attaccarsi al seno. Però cerchi di pensare positivo, fino a qui ci siamo arrivati!

il grintuss, in quanto fitoterapico (cioè farmaco a base di erbe) non può essere assunto in gravidanza, in quanto non sono disponibili informazioni su eventuali problemi associati.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente 291XXX

Gentile dottoressa,
Grazie per la disponibilita' e la professionalita' da lei dimostrata. La aggiorno: il mio bimbo e' nato a 35+4 sett, 2860g per 50cm. A parte la difficolta' a tenersi calduccio e' stato da subito un piccolo guerriero attaccandosi con determinazione al seno. L ittero per fortuna e' ancora sotto i limiti ma domani abbiamo un controllo ulteriore.
La ringrazio ancora anche a nome del mio piccolo Davide che finora si difende bene dal gigante golia che e' la sua seppur lieve prematurita'.
Spero che l'assunzione del grintuss che ho operato per circa una settimana tre/di non abbia avuto conseguenze, anche se per il momento sembra tutto in regola.
Di nuovo saluti,
Una mamma ora piu tranquilla

[#7] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Sono molto contenta per la bella notizia!

un caro saluto a lei e a tutta la sua famiglia e buon rientro a casa!
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi