Parto prematuro

Buon pomeriggio,
Sono una ragazza di 34 anni, ho avuto la prima gravidanza tramite IUI nel 2017 partorendo a settembre, a luglio 2019 rimango incinta naturalmente della secondogenita con termine previsto a inizio marzo 2020.

Purtroppo il giorno 01/12/2019 partorisco prematuramente a 25+6 settimane per travaglio inarrestabile con un parto cesareo d’urgenza causato da infezione da stafilococco sia materna che della bambina, la bimba nasce viva ma purtroppo a febbraio ci lascia.


Volevo chiederle:
-quanto devo attendere per cercare nuovamente una gravidanza?

È consigliabile fare un pap test prima?

(già programmato per inizio Giugno)
-sono soggetto più a rischio per un’altra gravidanza visto il parto prematuro?



Grazie
Buon lavoro
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
Le cause materne del parto prematuro più frequenti sono l'ipertensione indotta dalla gravidanza e l'emorragia antepartum.
Ma altre cause possono determinare questo evento : infezione intrauterina, placenta previa, incompetenza cervicale ,polidramnios..
Quindi prima di affrontare un'altra gravidanza è importante escludere queste possibili cause , in modo tale da affrontare serenamente questo evento.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test