Ureaplasma urealyticum e candida albicans

Gentili Dottori,

A seguito di un tampone vaginale e cervicale mi è stato riscontrato un batterio nella cervice dell'utero, l'Ureaplasma Urealyricum con carica batterica >10.000. Il mio ginecologo ha prescritto a me e al mio compagno una cura di 10 giorni con Eritrocina, mattina e sera, in più per me la sera Macmiror complex ovuli.
Dopo 10 giorni dalla fine della cura ho rifatto il tampone che è risultato ancora positivo per Ureaplasma Urealyticum ma con carica batterica <10^4, in più la Candida Albicans.
Mi è stato prescritto un nuovo ciclo di antibiotici, 9 giorni di Bassado e Macmiror Complex ovuli, ma il mio ginecologo dice che questa volta il mio compagno non deve fare nessuna cura, anche se nel frattempo abbiamo avuto rapporti non protetti.
Cosa ne pensate? Mi sembra così strano!!
Grazie per il riscontro
[#1]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Dovrebbe riferire se le terapie sono state prescritte in base ad antibiogramma e riportarne l'eventuale esito
Saluti

Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dott. Sergio,

le terapie sono state prescritte in base ad antibiogramma.
Dal primo tampone il batterio risultava sensibile a Doxiciclina, Eritromicina, Josamicina, Pristinamicina e Tetraciclina.
Dal secondo tampone il batterio risulta essere sensibile agli stessi, ma anche a Ofloxacina 4 mg, Azitromic e Claritromic.
È possibile che ora devo fare la cura solo io ed il mio compagno no, nonostante abbiamo avuto rapporti non protetti?

Grazie per l'attenzione.
[#3]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Sarebbe importante escludere che il partner abbia tuttora l'infezione
Saluti

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test