Attivo dal 2010 al 2014
Buongiorno,
Qualche giorno fa mi sono sottoposta all'asportazione di 2piccole neoformazioni sulla parte inf.della lingua che erano diventate dolorose soprattutto a contatto con il cibo. L'otorino mi ha detto che probab sono dei papillomi ed ha cmq richiesto l'esame istologico ed hpv. Dal mio ultimo paptest (13/09/2013) non risultvano anomalie. E' possibile che abbia contratto il papilloma virus soli a livello orale? anche il mio fidanzato sta riscontrando delle piccole macchie bianche asintomatiche sul pene. Che cosa ne pensa? Saluti

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
A volte se il partner maschile é portatore di condilomi acuminati da HPV , con la fellatio ( sesso orale) é possibile che avvenga una infezione a carico della mucosa boccale.
É molto importante l'esito dell'esame istologico per confermare questa ipotesi e decidere eventuali altre indagini, come una COLPOSCOPIA.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Attivo dal 2010 al 2014
Grazie per la risposta. Pero' il mio partner (da oltre 5 anni) non ha mai manifestato condilomi. Solo adesso, proprio pochi giorni fa queste macchie bianche sulla pelle del pene che non credo possano far pensare a condilomi, o mi sbaglio?I miei pap- test eseguiti con regolarita' ogni 2 anni non hanno mai evidenziato anomalie. Essendo il partner lo stesso come e' possibile che l'infezione da papilloma si sia manifestata solo nella mucosa orale e solo adess? se il mio partner fosse infetto avendo rapporti sessuali non protetti avrei dovuto riscontrare il problema anche a livello genitale credo.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per poter affermare che il virus non è presente in vagina è importante la esecuzione dell 'HPV test.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Attivo dal 2010 al 2014
E allora perche' si fa il pap-test come screening se non e' sufficiente ad escludere eventuali virus potenzialmente pericolosi anche per il partner? Dovrei eseguire questo test di cui parla per essere sicura che non ne sono portatrice?

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
IL PAPTEST ci dice se sono presenti "alterazioni cellulari"
L' HPVtest se è presente il virus, ma aggiungo che infezione da HPV non significa malattia.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Attivo dal 2010 al 2014
Ma quindi ha senso eseguire un hpv test in presenza di pap test negativi? Cioe'si dovrebbe eseguire questo hpv test per essere sicuri di non avere il virus a livello vaginale?Ee'possibile contrarre ed avere manifestazioni solo a livell orale? Esistono casi di papilloma virus orale e non vaginale?
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo è possibile, ho già detto che contrarre il virus non significa malattia.
Il partner può essere un portatore sano e non manifestare la malattia (in questo caso i condilomi).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Attivo dal 2010 al 2014
E'che non mi e'chiaro come si possa essere contagiati dal partner solo dopo molto tempo. Ovvero se il partner e' portatore "sano", e' normale che le manifestazioni si siano verificate solo adesso? O e' possibile che il partner possa essere stato ipoteticamente contagiato a sua volta da un'altra partner?

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La trasmissione è quasi sempre per via sessuale ma l'incubazione è variabile e quasi mai localizzabile correttamente nel tempo , anche in virtù della frequente assenza di sintomi e segni clinici.
Quindi l'infezione da HPV scoperta ora , può risalire anche a diversi anni prima della diagnosi.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Attivo dal 2010 al 2014
Quindi alla luce di questo, quali approfondimenti diagnostici mi consiglierebbe stante la megativita' del recente paptest? L'eventuale hpv test puo essere eseguito in consultorio od ospedale tramite prescrizione del medico di base o ginecologo?
La ringrazio per la sua attenzione e la saluto cordialmente

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il medico di base o il Ginecologo : tampone vaginale per ricerca dell'HPV (genotipizzazione)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI