Ematometra

Buonasera, ho 21 anni e vorrei esporre la mia situazione. Ho avuto l'ultimo ciclo il 1 marzo 2014, assumo la pillola Zoely da quasi un anno senza avere mai avuto disturbi. L'ultimo ciclo è stato molto doloroso, con scariche diarroiche e coaguli visibili nel sangue mestruale. Per i dolori del ciclo ho assunto Brufen per 3-4 giorni. Poichè continuavo ad avere macchie scure qualche giorno fa ho fatto una visita dal mio ginecologo con ecografia TV. Il referto parla di presenza di contenuto abbondante nella cavità. Il dott. mi ha consigliato di fare un dosaggio Beta Hgc che è risultato 0.1. A questo punto mi ha prescritto Methergin compresse 2 al g per 4 gg. Purtroppo le compresse non sono disponibili in nessuna della farmacie della mia città, si trova solo in fiale, ma il dottore mi ha detto che sono molto più forti rispetto alle cpr. Allora mia ha parlato di una aspirazione del contenuto con un sondino da fare in ospedale. Io ho molta paura ma non so cosa decidere. Potete darmi un consiglio? Grazie
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 253
La definizione di EMATOMETRA, é ben altra cosa,
La ritenzione di materiale ematico (coaguli di sangue) ,potrebbe essere ridotta con l'uso del methergin , che eviterebbe un intervento piú cruento.
Inoltre indagherei con una ISTEROSCOPIA L'esatta conformazione della cavitá uterina ed escludere piccole alterazioni anatomiche, che non permettono un buon deflusso del sangue mestruale,
Saluti

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test