Utente
Salve
Sono molto ansiosa per una cosa che mi è accaduto con il mio ragazzo. Abbiamo sempre rapporti con uso del preservativo usato in modo corretto. Solo qualche giorno fa è successo una cosa strano che mi fa venire dei dubbi. Mentre stava insossando il preservativo lui si è accorto che non si srotolava e quindi lo ha rigirato e ha vuto il rapporto. Ora so della presenza del liquido pre-eiaculatorio che si trovava sul suo glande e quindi qualche traccia di liquido pre-eicualtorio è finito sull'esterno dl preservativo. Non so quando sia pericolosa questa manovra aggiungendo anche questi altri dati:
-l'eiaculazione non è avvenuta in vagina ma fuorio da questa e corettamnte sll'interno el presrvativo
-io mi trovavo all'ottavo/nono giorno del ciclo
-la quantità di liquido pre eiaculatorio è davvero minima e poi è stata a contatto con il lubrificante del preservativo non penso un terreno idoneo agli spermatozoi. Inoltre tale liquido è stato anche a contatto con l'aria quindi so che all'aria gli spermatozoi non vivono
-lui ha ritoccato con le dite la punta del preservativo per metterselo per bene rittocando quindi anche un pò la parte contaminata dal liquido pre-eiaculatorio
-prima di entrare in vagina ricordo che sono passati alemo 5 secondi nei quali ha strusciato la punta del preservativo "contaminata "sulla parte superiore della vagina ossia nel cosidetto Monte di Venere e nel clitoriode.
Spero di aver spiegato la mia situazione e per tranquilizzarmi vorrei un parere di un esperto per il rischio di gravidanza.
Vi ringrazio anticipatamnte

[#1]  
Dr. Silvia Lovergine

28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Ritengo sia molto improbabile che ci possa essere stato un concepimento per cui può tranquillizzarsi a riguardo
Dr. Silvia Lovergine

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta.
Sono molto più tranquilla ora.
Cordiali saluti