Ipomenorrea

Gent.li Dottori,
Vorrei sottoporre alla Vostra attenzione i dosaggi ormonali effettuati il 14 e 21 giorno pm (il 7 avrei dovuto dosare l'estradiolo ma non ho potuto)a causa di un'ipomenorrea (1/2 giorni di flusso e 1/2 giorni di perditine) che si protrae da 4 mesi.
14° giorno:
lh 4,17 mul/ml (fase follicolare 5-25)
fsh 3,45 mul/ml (5-20)
17 beta estradiolo 77,0 pg/ml (20-70)

21 giorno:
17 beta estradiolo 112,00 (fase luteinica 80-200)
progesterone 15,40 ng/ml (4-20)
prolattina 21,6 ng/ml (3-26)

La mia ginecologa, lette le analisi, senza darmi spiegazioni e ritendendo che probabilmente al 14 giorno avevo già ovulato, mi ha prescritto progeffik per tre mesi dal 15 al 25 giorno pm.
La cosa mi lascia francamente perplessa: progesterone ed estradiolo al 21 giorno pm hanno valori buoni (3 giorni dopo il prelievo del 21 g. mi è venuto il ciclo) e allora perchè farmi assumere altro progesterone?
le ho anche riferito che sono 4 mesi che ho un senso di indolenzimento e peso al basso ventre, che si accentua durante l'ovulazione e dopo le mestruazioni, ma lei non ha dato peso a tali sintomi.
Preciso che ho 33 anni, il ciclo è regolare (si presenta ogni 28/30 giorni)non ho spotting premestruale e che dall'ecografia transvaginale e pelvica effettuate 6/7 mesi fa utero e ovaio non presentavano problemi.
Sono preoccupata, sento che c'è qualcosa che non va ma non so cosa...
Nel ringraziarvi in anticipo per la vostra attenzione, vi saluto cordialmente.
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Io ripeterei sia l'eco vaginale (con particolare riguardo alla situazione endometriale) nel periodo immediatamente post-ciclo sia eseguirei una isteroscopia con biopsia endometriale (non tutte le ipomenorree hanno una genesi funzionale/ormonale).

Cordialmente.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.le dott. Santoro,
la ringrazio per la sua risposta.
Le preciso che sia l'ecografia pelvica (fatta a febbraio)che quella transvaginale (fatta a marzo)le ho effettuate nel periodo immediatamente post ciclo (al 5/6 giorno) e che l'endometrio era sottile e nella norma, dall'eco pelvica misurava 4 mm.
Vedrò di prendere appuntamento con un altro ginecologo e cercherò di farmi prescrivere gli accertamenti da lei consigliati, anche se l'isteroscopia con biopsia (anche se non so a cosa serva) non mi piace granchè, lascia presagire brutte cose..
Nel ringraziarla ancora una volta per la sua cortese attenzione, la saluto cordialmente

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test