Utente
Gent.li Dottori
invio la presente per avere informazioni riguardo un problema.
Sono circa 10 mesi che io e mio marito proviamo ad avere un figlio ...che per ora non arriva.
Settimana scorsa sono stata dal ginecologo per un controllo:
ecografia: ok
però ha riscontrato un'infesione al collo dell'utero (mi ha prescitto ovuli, lavaggi vag. e antinfiammatori).
E' porbabile che l'infiammazione è in atto da circa un anno però non è mai stata curata bene.
Vorrei sapee se la causa della mancata gravidanza può essere questa (in realtà durante i rapporti provavo spesso dolore) e se è risolvibile con le cure chemisono state prescitte.
Vi ringrazio.
Kim

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì,una infezione cervico-vaginale potrebbe una delle cause della momentanea infertilità.
Con terapie appropriate si possono debellare tranquillamente.
Prenderei in considerazioni anche eventuali infezioni del partner(spermiocoltura).
SALUTI!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
grazie Dott. Blasi

[#3] dopo  
Utente
Dott.re forse la mia domanda sembrerà un po'strana ma vorrei sapere se è strano che lo sperma sia molto filante (ho letto da qualche parte che dovrebbe essere una sostanza non filante).
Grazie

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No!Non deve prendere questo come elemento diagnostico.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
Buonasera Dottore.
Ho appena ritirato il risultato del paptest, mi hanno detto che va bene ma volevo un suo parere anche in riferimento al mio problema di gravidanza.
------------- ---------- ---------- ------------- --
Categorie generali:
- assenza di lesione intraepiteliale o malignità;
- modificazioni benigne degli elementi cellulari epiteliali squamosi e ghiandolari;
- altro: si rimanda alla diagnosi descrittiva

Diagnosi descrittiva:
quandro citologico benigno
assenza di c.t.m. sul campione esaminato

Microrganismi: modificazioni della flora batterica vaginale (flora mista)

modificazioni benigne: modificazioni cellulari di significato reattivo: infiammazione di grado moderato

altro: sangue
--------------- ------------- ------------- ----------

Ho appena termianto la seguente cura:
- 10 sere lavande vaginali
- 3 sere ovuli cleocin
- 10 giorni flaminase 30 mg compresse gastroresistenti

La ringrazio anticipatamente.

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il PAP-test è negativo!!!
SALUTI!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente
Gent.le Dottore la disturbo per un'atra domanda.
Il mese scorso ho avuto diversi rapporti non protetti e da 18° giorno del ciclo ho iniziato ad avere delle piccole perdite di colore scuro e sono continuate così per circa 15 giorni, durante il periodo in cui avrei dovuto avere realmente le mestruazioni ho avuto solo delle perdite un poco più rosse ma per non pù di due giorni seguite da altre piccole perdite scure e poi completamente sparite.
In passato ho sempre avuto un ciclo molto abbondante e non è mai saltato un mese.
La mia domanda è se in questo caso posso escludere una gravidanza, ho il desiderio di avere un figlio e non vorrei illudermi inutilmente.
Grazie

[#8] dopo  
Utente
Gent.le Dottore in attesa di un suo consiglio le illustro meglio il mio caso.
il 28 ottobre ho avuto l'ultimo ciclo mestruale normale (il mio ciclo dura sempre 24 giorni).Nel mese di novembre ho avuto diversi rapporti non protetti e dal 18° giorno del ciclo ho iniziato ad avere delle piccole perdite di colore marrone e sono continuate così per circa 15 giorni compreso il periodo in cui avrei dovuto avere il ciclo (per un paio i giorni le macchie sono state solo un po' più rosse ma scarsissime).
in passato mi era capitato di avere delle perdite marroncini un paio di giorni prima ma seguite dalle normali mestruazioni, invece in questo caso sono completamente sparite dal 25 novembre anche se da quella data avverto dei doloretti che solitamente ho un paio di giorni prima dell'arrivo delle mestruazioni.
Sicuramente non è facile darmi un consiglio basato sulle poche informazioni che ho fornito ma in realtà oltre a chiederle se c'è qualche piccola possibilità di esssere incinta (quindi se ha un senso fare il test o se è inutile) vorrei sapere se le perdite e i doloretti che avverto possono essere sintomi di problemi più seri (anche se pap-test ed ecografie fatte da poco non rielevano problemi).
la ringrazio in anticipo.

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Deve attendere serenamente il flusso mestruale e in caso di assenza di quest'ultimo,dosare le betaHCG.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Grazie per la sua risposta, purtroppo con il mio carattere non riesco ad aspettare così ho deciso di fare un test di gravidanza (gli stick della farmacia) ed è risultato positivo, sono felice anche se so bene che per essere certa dovrò fare gli esami del sangue che naturalmente farò presto per poi andare dal mio ginecologo. Nel frattempo le volevo chiedere se è normale che io abbia avuto ugualmente delle perdite nel periodoin cui avrei dovuto avere il ciclo (circa 10 giorni fa).Grazie

[#11] dopo  
Utente
Grazie per la sua risposta, purtroppo con il mio carattere non riesco ad aspettare così ho deciso di fare un test di gravidanza (gli stick della farmacia) ed è risultato positivo, sono felice anche se so bene che per essere certa dovrò fare gli esami del sangue che naturalmente farò presto per poi andare dal mio ginecologo. Nel frattempo le volevo chiedere se è normale che io abbia avuto ugualmente delle perdite nel periodoin cui avrei dovuto avere il ciclo (circa 10 giorni fa).Grazie

altra domanda, considerato che dovrei essere poco più della seconda sttimana posso affrontare dei viaggi in auto di circa 500km
Grazie

[#12]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tutto normale.
Per il viaggio accerti prima di tutto ecograficamente l'evoluzione della gravidanza.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#13] dopo  
Utente
Grazie Dottore

[#14] dopo  
Utente
Gent.le Dottore
settimana scorsa ho fatto l'esame betaHCG con esito 3300, dopo sei giorni (martedì 9/12) ho ripetuto l'esame con esito 8630.
ieri sono stata dal ginecolo però dall'ecografia si è visto solo la camera gestazionale di 12mm(o almeno così mi pare l'abbia chiamata), quindi per ora dice che non puo' dirmi altro a parte che esiste una gravgidanza.
Le volevo chiedere se è normale questa sistuazione con un beta 8630 e a 20 giorni di ritardo.
Inoltre mi ha prescritto anche 6 Prontogest.
La ringrazio anticipatamente.
Saluti.

[#15]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La comparsa ecografica dell'embrione ha volte è tardiva.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI