Utente 389XXX
Buongiorno!
Da due giorni a questa parte ho un fastidioso prurito intimo accompagnato da perdite bianche/ trasparenti praticamente inodori.
Un mese fa circa sono stata dalla ginecologa la quale mi ha diagnosticato la leucorrea e mi ha prescritto la cura, ovvero la crema Macmiror Complex da mettere 3 sere di fila e poi smettere. Non mi ha prescritto lavande di nessun genere.
Ho completato la cura e la leucorrea è sparita.
Due giorni fa ecco che si ripresenta qualcosa di strano, appunto prurito accompagnato da perdite bianche/ trasparenti inodori. Non penso sia Candida poichè non ha la tipica consistenza "a ricotta". Una settimana fa ho avuto un rapporto protetto con il mio compagno, ma all'inizio c'è stato un contatto tra i nostri genitali. Altre volte abbiamo avuto rapporti non protetti e non mi hanno mai dato problemi. Aggiungo che assumo la pillola anticoncezionale Loette.
Cosa posso fare? Grazie mille in anticipo per la risposta!

[#1] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
Probabilmente si tratta di un'altra forma di vaginite e e soluzioni in questo caso sono due :
- Provare una terapia "empirica" come già prescritta in passato e a 10 giorni dalla fine di questa eseguire un tampone vaginale per vedere che la terapia abbia avuto l'effetto sperato.
- Oppure una terapia mirata e cioè un tampone vaginale con antibiogramma da eseguire prima della cura ( esito circa 5 - 9 giorni) e in base al risultato eseguire la terapia più corretta possibile.
Da come raccontato non sembra che quel rapporto possa essere alla base dei disturbi da Lei accennati, ma in caso di infezioni spesso una terapia di coppia riduce il rischio di recideva, ovviamente va valutato da uno specialista se sottoporre entrambi a terapia antibiotica.
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#2] dopo  
Utente 389XXX

Penso che opterò per la prima soluzione, nella speranza che tutto passi.
Se mi è concesso vorrei porle un'altra domanda: io assumo Loette da quasi due anni. Se all'inizio di un rapporto non ci si protegge (per un paio di minuti) e poi si, ci sono possibilità di una gravidanza? So che può essere un dubbio infondato, ma vorrei tranquillizzarmi a riguardo.
Grazie mille per la risposta.

[#3] dopo  
390163

Cancellato nel 2017
La terapia anticoncezionale con estroprogestinico , nel suo caso lotte ha una ottima efficacia se assunta in maniera corretta indipendentemente dal periodo, dal tempo e dalla durata del rapporto.
La sua efficacia si riduce quando non viene assunta correttamente, se assunta in contemporanea con altri farmaci (esempio gli antibiotici) o nel caso di gastroenteriti.
Stiamo parlando di copertura anticoncezionale; se la sua domanda si riferisce a malattie sessualmente trasmissibili da infezioni batteriche facilmente curabili a malattie più gravi, in questo caso la pillola non è efficace, ma si deve ricorrere a metodi quali il preservativo.
Dr. Francesco DAmbrosi
Specialista Ginecologia e Ostetricia
Milano

[#4] dopo  
Utente 389XXX

E' stato molto chiaro Dottore e mi sono tranquillizzata.
Grazie mille ancora.