Utente 370XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 20 anni e assumo la pillola contraccettiva (attualmente Novadien da 13 mesi) da circa 4 anni, causa ovaio micropolicistico ora guarito.
Ho iniziato ad avere rapporti a 17 anni e non ho mai avuto problemi di irritazione o dolori in connessione ai rapporti; solo da tre mesi circa a questa parte, dopo i primi 3/4 rapporti andati bene con un nuovo partner nell'arco di un mese, ho poi iniziato a accusare gonfiore (specialmente delle piccole labbra) e dolore dopo i rapporti (negli ultimi 2 mesi).
Un mese fa circa ho avuto un episodio di candidosi a seguito di queste irritazioni, curata, in seguito a visita dalla ginecologa, con Meclon crema e poi ovuli per 8 giorni. Sembrava essere tutto passato ma ora nuovamente mi trovo con gli stessi sintomi post-rapporto, anche se molto più blandi e comunque calmabili con l'applicazione sui genitali esterni di Meclon e utilizzo di detergente a ph 4,2.
La mia ginecologa il 16 settembre non ha ritenuto opportuno fare tamponi per indagare eventuali infezioni batteriche, dicendo che si trattava di una chiara candidosi. Ho pensato che curandola sarebbe stato difficile che il gonfiore (mai provato negli anni precedenti) si sarebbe ripresentato, e invece, nonistante in forma più blanda, è nuovamente presente.
Vorrei chiedere gentilmente se con queste informazioni si potrebbe dedurre una qualche patologia o infezione o se dovrei tornare dalla mia ginecologa e pretendere una analisi più accurata.
Grazie per l'aiuto

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Vista la persistenza dei sintomi, sarebbe opportuno approfondire la diagnosi anche con un tampone vaginale e un pap test se non l'ha fatto recentemente.

Si dovrebbe poi ripristinare un equilibrio dell'ambiente vaginale con terapie da applicare localmente, e tramite uno stile di vita corretto che la aiuti a raggiungere anche un equilibrio della funzione intestinale, se ad esempio ci sono problemi di stipsi o colon irritabile, l'utilizzo di biancheria intima in cotone bianco, evitare di indossare pantaloni o indumenti stretti, e altri suggerimenti che può trovare nell'articolo di cui le allego il link:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/646-prurito-bruciore-perdite-vaginali-consigli-pratici.html

Sempre in questo articolo potrà trovare altre informazioni riguardo gli esami più indicati per fare diagnosi.

Un cordiale saluto
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org