Utente 393XXX
Buongiorno. Sono una ragazza di 22 anni. Che gentilmente vi richiede un consulto. Da anni ho il ciclo irregolare; nell'anno 2010/2011,ho assunto la pillola Anti concezionale con l'intento di regolarizzare il ciclo, ma con nessun risultato. Alla fine del 2011, il mio medico ha ritenuto necessario asportare una ciste ovarica ritenendo che fosse la responsabile di tale irregolarità mestruale. In seguito all'intervento ho avuto ciclo regolare per circa 1 anno, ma dopo un po di tempo, si è ripresentata questa situazione di irregolarità. Attualmente tra un ciclo mestruale e il successivo, intercorrono 2 / 3 mesi.
Ora la mia domanda da porvi è la seguente :
Visto il mio trascorso, come mi consiglia di proseguire affinché possa risolvere tale situazione?
Secondo voi, quali possono essere le cause?
Confido in una risposta e ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una valutazione dei livelli di prolattina, una valutazione della funzione TIROIDEA, ed escludere una anemia da privazione di ferro (anemia sideropenica).
La valutazione ecografica è importante per escludere un ovaio multifollicolare e quindi un problema legato a disturbi dell'ovulazione, a valori alti di testosterone , ad alterazione dei valori di insulinemia e glicemia.
Come vede il problema va valutato dal punto di vista metabolico e ormonale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 393XXX

Grazie mille