Utente 129XXX
Salve, dopo due settimane di antibiotico per un ascesso alle tonsille (prima AUGMENTIN e poi VECLAM mg 500) ho iniziato ad avvertire un leggero prurito intimo.Nello specifico durante l'assunzione del VECLAM.
Ho curato molto l'alimentazione mentre assumevo l antibiotico, eliminando zuccheri e lieviti. Tuttavia, ora che ho terminato la terapia continuo ad avvertire prurito sporadicamente.
Al momento sto usando un detergente intimo dal ph 3.5 Saugella , ovuli NORMOGIN e probiotici FEMELLE. Secondo il vostro parere può essere sufficiente per sistemare il problema?
Non ho dolori, ne durante la minzione ne in altri momenti, non sento bruciore e non ho rapporti. Solo In questi giorni ho notato un po' di muco sui proteggi slip ma li ho collegati al fatto che fra 10 giorni avrò il ciclo.
Non posso andare da un ginecologo altrimenti l'avrei gia consultato.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'assunzione di antibiotici porta ad alterazioni della flora saprofitica dell'ambiente vaginale , creando una situazione di crescita abnorme della Candida , che non sempre si manifesta come VAGINITE DA CANDIDA.
E' importante una valutazione di un esame batteriologico a fresco e stabilire se è il caso di effettuare terapia.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI