Utente 336XXX
Buongiorno,sto cercando di vedere la cosa in maniera positiva..ok è un virus che hanno in molti e anche se a me è degenerato in cin 2 dopo la conizzazione è difficile che torni. grazie alla prevenzione ai giorni nostri è difficile morire di tumore all utero ma ho ancora delle domande che mi assillano può gentilmente rispondermi:
1)il mio moroso è inutile che faccia controlli perché nel caso è portatore sano. posso quindi avere rapporti non protetti?perché io dal 2010 dopo la conizzazione ho avuto sempre rapporti protetti e ho paura che adesso il mio pap test va bene perché facciamo sesso in maniera protetto ma che se inizio ad avere rapporti non protetti mi torna. anche perché pensandoci se no anche nei preliminari non dovrebbe toccarmi. ma per portatore sano cosa si intende? che me lo può riattaccare?
2)a Gennaio vado a fare il pap test e meglio che chiedo anche di fare la colposcopia? perché non mi hanno mai fatto fare la vulvoscopia e hpv dna test?
3)si guarisce? O rimane latente a vita? devo fare hpv dna test? se risulta negativo sono guarita? 4)posso vivere la sessualità in maniera normale? potrei avere anche rapporti orali? Io è da 11 anni che ho un compagno fisso. Vi ringrazio in anticipo per le risposte. non capisco perché dopo 5 anni mi vengano tutti questi dubbio forse perché a 25 anni si vive la sessualità in maniera diverso rispetto a 20.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi giorni a Riccione ( Congresso di Colposcopia) stiamo discutendo di queste problematiche, screening e follow up delle displasie ( Cin 1,2,3) .
Per monitorare adeguatamente il suo caso dev eseguire un HPV test periodicamente, con eventuale colposcopia ,.
La presenza del virus si può monitorare solo in questo modo, e non ha senso usare il preservativo perché comunque voi avete avuto rapporti non protetti prima del 2010 e lei con il suo sistema immunitario può averlo eliminato.
Certo che si guarisce , essere portatore non significa malattia., perché non ha lesioni displastiche sul collo uterino.
La lesione era presente sul collo uterino e no sulla vulva ( genitali esterni) quindi non vedo il problema dei rapporti orali , a meno di una condilomatosi del pene del suo compagno.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 336XXX

Ma cosa mi dice sulla relazione cancro orofaringeo e cancro anale da hpv?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma quelle sono situazioni riferite a soggetti immunodepressi ,(AIDS. Ect) e con multi partner Lei mi riferisce di una coppia stabile.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI