Utente 287XXX
Buonasera, volevo informazioni riguardanti l'interruzione della pillola... Io ho preso l'ultima pillola (dopo tre anni) il 12 gennaio (in realtà non ho finito il blister ne ho presoe 19 perché era il blister di riserva) e il 16 gennaio mi è arrivato regolarmente il ciclo indotto dalla pillola. Da allora sono passati 45 giorni e non mi è ancora arrivato il ciclo (io prima della pillola sono sempre stata più o meno sempre regolare). Questo fine settimana ho avuto rapporti non protetti con coito interrotto con il mio ex ragazzo e adesso mi rendo conto di essere stata incosciente. Quanto potrebbe essere il rischio di una gravidanza? Ma soprattutto come faccio a rendermi conto visto che non so quando mi deve arrivare il ciclo? Devo preoccuparmi?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dopo l'interruzione della pillola è normale avere un ritardo della ripresa della ovulazione e di conseguenza anche del flusso mestruale.
Chiaramente senza la copertura contraccettiva i suoi rapporti sono " a rischio" per gravidanza indesiderata.
Per questo motivo le consiglio di prendere in considerazione l'esecuzione di un test di gravidanza.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 287XXX

Buonasera, da domenica ho iniziato ad avere delle perdite scure e continuano ancora oggi...non è il solito flusso mestruale...potrebbe trattarsi del ciclo?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo potrebbe essere il flusso mestruale
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI