Utente 403XXX
Buongiorno a tutti, volevo porre una domanda sono una ragazza di vent'anni che ha una relazione stabile da tre anni e rapporti protetti da due (prima non avevo avuto alcun tipo di approccio al sesso), da circa un annetto ho rapporti orali con il mio fidanzato, purtroppo questi rapporti stupidamente non sono mai stati protetti, anche se non sono mai stati completi. Tengo a precisare che siamo due ragazzi sani, lui è donatore di sangue e io sono vaccinata contro il papilloma.
La mia domanda è la seguente: c'è comunque rischio di trasmissione di malattie sessuali o ancora peggio rischio di avere un tuomore alla gola con questi rapporti orali non protetti e non completi ? So che può sembrare una domanda sciocca, ma ora ci è venuto il dubbio (speriamo non troppo tardi) e vorremmo saperne di più, per vivere tranquillamente la nostra sessualità!
Ringrazio chiunque mi risponderà!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se il partner non presenta alcuna infezione, e il vostro è un rapporto stabile , i rischi sono veramente ridotti .
Le possibilità di malattie sessualmente trasmissibili sono ridotte.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 403XXX

Mi scusi se le chiedo ulteriormente questa cosa ma voglio capire bene.
Il rischio di sviluppare un tumore alla gola quindi è assai ridotto essendo io vaccinata e non avendo entrambi problemi di salute, ma comunque rimane?

[#3] dopo  
Utente 403XXX

Aggiungo che comunque i rapporti orali non sono mai stato completi!

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il tumore all'orofaringe riconosce cause predisponenti come il fumo e l'alcol , e particolari professioni ( insegnanti,) e su queste basi potrebbe il virus HPV comportarsi da cofattore.
Ma non deve passare il concetto : sesso orale= cancro alla gola
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 403XXX

Dottore buonasera le scrivo sperando che mi possa rispondere nuovamente.
Durante la pausa di assunzione della pillola ho avuto un forte mal di gola e tosse, allora ho assunto i seguenti farmaci: CLENIL per aerosol, BREVA per aerosol e OKI bustine, NON HO ASSUNTO ANTIBIOTICI.
Le mie domande sono le seguneti:
- Questi farmaci interagiscono con l'efficacia contraccettiva della pillola (soprattutto il Clenil mi spaventa moltissimo)?
- Il fatto di averli assunti nel periodo di interruzione del farmaco, (quando ho avuto l'emorraggia da sospensione) interferisce con l'efficacia conctraccettiva?
La ringrazio anticipatamente se sarà così gentile da rispondermi.
Cordiali Saluti.

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessuna interferenza contraccettiva.
Tranquilla !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente 403XXX

La ringrazio moltissimo è davvero cordiale e disponibile.
Buonsera.

[#8] dopo  
Utente 403XXX

Dottore mi scusi ma le pongo un'ultima domanda, sperando che lei mi possa rasserenare anche su questo punto.
Nel malaugurato caso in cui dovessi soffrire di gastroenterite, quindi più episodi di vomito e diarrea, come mi dovrei comportare? Mi spiego, meglio la pillola la dovrei assumere normalmente o dovrei cambiare qualcosa (assumerne più d'una ecc...)? Non ne ho proprio idea e la cosa mi spaventa molto... Inoltre dopo quanto tempo potrei riavere rapporti sicuri senza preservativo (anche questo punto mi spaventa parecchio)?
La ringrazio anticipatamente e spero vivamemte che sara cosí gentile da rispondermi un'ultima volta!
Cordiali saluti!

[#9] dopo  
Utente 403XXX

Mi scusi ancora ma ho letto che in caso di gastroenterite sono rischio anche i rapporti avuti nei sette giorni precedenti! Ma come è possibile? Sul foglietto illustrativo della mia pillola, Estinette, non è citato tale fenomeno, quindi è vero o no? La ringrazio anticipatamente.

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Devono trascorrere almeno 7 gg dall'ultimo episodio di vomito o diarrea.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente 403XXX

Mi scusi se insisto ma non ho ben capito in caso di gastroenterite i rapporti avuti in precedenza sono a rischio? E se si di quanti giorni indietro si deve andare? Mi scusi ma non ho proprio capito il concetto !
Cordiali saluti

[#12] dopo  
Utente 403XXX

Ah e nel caso come si dovrebbe agire?
Cordiali Saluti.