Utente 182XXX
Buongiorno.
un mese fa ho effettuato un pap test con esito LSIL-displasia lieve e a seguire tipizzazione virus hpv da cui è uscito il tipo 51.
ho fatto subito una colposcopia e il medico ha ritenuto opportuno effettuare anche una biopsia (sono in attesa dei risultati).
Al termine della visita il medico ha detto che SE ci sarà da intervenire, dovrà essere fatto il laser oppure la LEEP.
A questo punto vorrei fare alcune domande:
1- non ho capito perché tutte queste ipotesi sulla possibilità di intervenire o meno e sul tipo di intervento, cioè: dalla colposcopia non è già possibile esprimere un parere sulla gravità dell'infezione?
2- siccome mi sta prendendo un po' d'ansia, vorrei chiedere cosa potrebbe uscire dalla biopsia NELLA PEGGIORE DELLE IPOTESI (cioè posso stare tranquilla che non sia "altro" che una displasia)?
3- nel caso debba fare l'intervento, sarebbe possibile rimandarlo a dopo l'estate (o meglio farlo prima)?
4- è vero che non ci sono problemi per future gravidanze (io non ho ancora figli)?
grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Faccio una premessa : in questi casi si procede con un trattamento diretto (LEEP) senza eseguire prima una biopsia e poi la leep (SEE and TRAIT) .
1. da colposcopista mi comporto in modo diverso , la L-SIL è soltanto una infezione da HPV , e il PAPtest può essere ripetuto dopo 6 mesi senza alcun problema.
2. non penserei ad altro , anche se non conosco l'esito dell'esame colposcopico
3. certo si potrebbe rimandare , ma è importante l'esito del quadro colposcopico
4. nessun problema per la futura fertilità
SALUTONI
Nicola Blasi, MD
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 182XXX

Buon pomeriggio,
riprendo questo post in quanto ho ricevuto i risultati della biopsia. Non ho con me il referto perché sono fuori città ma per telefono il ginecologo mi ha assicurato che non è nulla di grave e che la biopsia ha confermato ciò che già si era visto da pap test, tipizzazione e colposcopia, cioè LSIL - hpv tipo 51.
Mi ha detto che è opportuno effettuare l'intervento (ha parlato di LEEP) e che è possibile eventualmente rimandarlo a fine luglio (dietro mia richiesta).
Ora mi domando:
1- con una LSIL è davvero necessario l'intervento? cioè in questi casi entra in gioco la discrezionalità del medico che magari è più orientato ad intervenire piuttosto che a controlli periodici? o ci si basa su parametri "oggettivi" per decidere di fare l'intervento o no?
2- è possibile effettuare l'intervento subito prima o subito dopo la data prevista del ciclo (per me abbastanza puntuale)?
3- una volta effettuato l'intervento dopo quanto tempo posso tornare a lavorare (lavoro d'ufficio)?
4- devo evitare sforzi/sport (ballo)/pesi/mare/spiaggia? per quanto tempo?
5- c'è un rischio emorragia? potrei prendere eventualmente anti-emorragici?
6 - per quanto tempo devo astenermi da rapporti sessuali o usare il preservativo?
6- dopo quanto tempo dall'intervento si può considerare "sicuro" iniziare una gravidanza?

mi scuso per le mille domande.
grazie in anticipo

[#3] dopo  
Utente 182XXX

Buongiorno.
per l'intervento mi è stata proposta l'anestesia generale.
volevo sapere se è normale per una operazione del genere e in base a cosa si può optare per anestesia locale o generale.
mi fa un po' impressione addormentarmi totalmente e ho paura di "come" possa risvegliarmi.

vi ringrazio anticipatamente per le risposte e vi chiedo, gentilmente, se potete rispondere anche ai quesiti del post precedente.
grazie mille per la vostra disponibilità.

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questi interventi li effettuo in anestesia locale , ambulatorialmente.
1. la L. SIL potrebbe regredire spontaneamente (linee guida )
2. l'intervento si effettua possibilmente dopo il flusso mestruale
3. nessuna precauzione dopo l'intervento , tranne quella di non avere rapporti e immergersi in acqua (piscina, mare bagni)
4. vita regolare
5. in questi casi si rilascia un promemoria
Mi meravigliano tutte queste domande , perchè le hanno generato paura per un intervento ambulatoriale .
Sono veramente curioso di conoscere il centro dove sarà effettuato il trattamento
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 182XXX

il trattamento lo effettuerò a Napoli, in quanto la mia famiglia vive lì e così mi sento più tranquilla (magari resto anche qualche giorno).
in realtà il ginecologo (quello di fiducia di mia madre, di Napoli, dove sono andata per le precedenti visite) tende a tranquillizzarmi e forse sono io che mi sto agitando perché trovo una sorta di "discordanza" tra le sue parole rassicuranti e le modalità di trattare questa infezione (operazione, anestesia generale...).
ad accrescere l'ansia probabilmente è anche il fatto che dopo l'ultima visita (la colposcopia + biopsia) non ho avuto modo di parlargli di persona ma solo telefonicamente.
La ringrazio per le delucidazioni.

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
io ho espresso il mio parere!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente 182XXX

Buongiorno.
ho finalmente eseguito la LEEP in data 7/7.
fino ad ora ho avuto poche perdite senza dolori di tipo giallo-biancastre. talvolta cerco di stare anche senza assorbente per paura che mi irriti (faccio bene?).

la mia domanda è: devo aspettarmi da qui a qualche giorno perdite di sangue? sicuramente ci saranno o è solo una possibilità?
il mio gine non è stato molto chiaro a riguardo e io tra qualche giorno devo partire. posso partire o è meglio rimandare?

sono un po' in ansia.
grazie in anticipo

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Consiglio di non immergersi in acqua ( mare, piscina, vasca da bagno ), docce nessun problema
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente 182XXX

grazie mille!

Proprio perché devo partire ho un po' timore delle perdite di sangue (che finora non ci sono state) e vorrei sapere se devo aspettarmele oppure se possono anche non esserci affatto.

a questo proposito aggiunto che il mio gine, dopo l'intervento, mi ha prescritto:
-ciproxin 1000 per 6 gg
-ovuli finderm forte
-un detergente intimo specifico (no lavanda)
secondo lei è adeguata?

grazie ancora per la pazienza

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
condivido
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI