Utente 414XXX
Salve. ho una domanda che mi tormenta...

assumo la pillola, elyfem 20...
il 28 maggio ho avuto dei rapporti sessuali (era l'ultimo giorno dell'assunzione della pillola prima dei 7 giorni di sospensione)... il 29, a causa di una cistite al pronto soccorso mi hanno prescritto un antibiotico, che ho preso durante la settimana di sospensione, nella quale mi sono arrivate le mestruazioni... il 5 giugno ho ricominciato l'assunzione regolare della pillola, ma ieri ho notato delle perdite di sangue...

So che i rapporti precedenti all'antibiotico sono protetti, ma vorrei avere conferma... anche quel rapporto del 28 (l'ultimo giorno di assunzione) era protetto?

Chiarisco che durante l'assunzione del blister terminato il 28 maggio la ginecologa mi aveva fatto cambiare orario di assunzione (dalle 13 alle 21, dentro la fascia delle 12 ore comunque).

Grazie anticipatamente :)

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Tutto dipende dal tipo di antibiotico che ha assunto , non mi riferito il nome farmacologico .
In ogni caso i problemi non si pongono se l'assunzione avviene durante la pausa dei 7 giorni , anche se si consiglia di usare un contraccettivo alternativo .
il rischio aumenta durante la prima settimana per la possibile ripartenza della ovulazione.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Grazie mille :) non ho più avuto rapporti dall'ultima mestruazione (durante la quale ho preso l'antibiotico) e quindi dopo l'assunzione dell'antibiotico. L'unica cosa che mi preoccupava era sapere se i rapporti prima dell'antibiotico erano protetti e la possibile causa di queste "finte mestruazioni"... Quanto possono durare? e quando dovrei iniziare a preoccuparmi?

E grazie mille, molto gentile :)