Utente 437XXX
Salve, ho avuto le ultime mestruazioni dal 25 al 30 dicembre. Il 3 gennaio ho avuto un rapporto con il mio ragazzo. Abbiamo usato il preservativo ma lui, sapendo che sono una ragazza ansiosa, è comunque venuto fuori e in quell'istante non c'era liquido in giro. Purtroppo abbiamo fatto la prova dell'acqua col preservativo solamente il giorno dopo e abbiamo notato che c'era un piccolo buchino a 5cm dalla punta circa. Io non ho preso la pillola del giorno dopo, perchè teoricamente ero nei giorni non fertili, perchè lui è venuto fuori e perchè forse quel buchino si è creato perchè il preservativo si era incollato e seccato nel corso della notte. Io di solito ho un ciclo irregolare... a volte dura 32 giorni, altri 36... Oggi è il 3 febbraio e non mi è ancora venuto e io sono un pò in ansia sinceramente... anche perchè non ho male al seno e di solito prima del ciclo mi viene sempre. Vorrei sapere se questo si può definire un rapporto a rischio, se potrei essere incinta per cosi poco e anche se ho fatto bene o male a non prendere la pillola del giorno dopo... Spero mi possa aiutare, intanto la ringrazio per l'attenzione!

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Enrico Gerunda

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
MODENA (MO)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
gentile signorina probabilmente la cosa si è chiarita da sola felicemente. Ma il rapporto è stato comunque a rischio perchè non avete controllato subito la tenuta del preservativo. In linea teorica il preservativo non dovrebbe rompersi da solo rimanendo con il liquido spermatico al suo interno per una notte. Ovviamente se il suo ragazzo ha eiaculato nel preservativo fuori dalla vagina non c'è rischio, a meno che non abbia fatto una seconda penetrazione vaginale dopo alcuni minuti dalla eiaculazione stessa. In questo caso vi è il rischio potenziale di aver trasportato dei spermatozoi rimasti all'interno dell'uretra.
cari saluti
gerunda
Prof.Giorgio Enrico Gerunda Direttore Clinica Chirurgica- Chirurgia Epato Bilio Pancreatica e Gastrointestinale Policlinico di Modena