Utente 201XXX
Buongiorno, assumo la pillola Yasminelle dal dicembre 2010, senza nessuna pausa se non quella di sospensione una volta al mese, e durante il mese di agosto ho assunto tutte le pillole alle ore 21.50 circa, è capitato due volte che la assumessi alle 22.30 e un'unica volta alle 23.30 poiché mi trovavo fuori casa a cena. Per il resto, non ho avuto vomito e diarrea nelle 3/4 ore successive all'assunzione, semmai feci morbide dopo 9 ore e una volta diarrea dopo 15 ore, e non ho assunto nessun medicinale. Ho avuto dei rapporti non protetti.
Alla terzultima pillola ho avuto un colpo di tosse, con saliva di traverso, dopo 15 minuti dall'assunzione, ne ho presa un'altra perché pensavo che con la saliva la pillla fosse "risalita", poi però i colpi di tosse sono proseguiti ma non ho preso altre pillole. Preciso che in questo caso non ho vomitato, ma nel tossire mi ero ritrovata un po' di saliva sulla mano.
Nella settimana di sospensione, il ciclo è stato davvero scarso, ho utilizzato solo un assorbente interno e per il resto solo quando andavo in bagno vedevo del sangue (rosso vivo, poi man mano diventate delle perdite marroni),poi per il resto non ho mai avuto perdite, se non una volta (marroni e sul finire del "ciclo").
Visto che la pillola l'ho sempre assunta correttamente, mi sentirei di escludere una gravidanza, ma è possibile che dopo quasi 7 anni di assunzione l' endometrio si sia così ridotto da non provocare quasi nessuna perdita di sangue? Ho fatto le ecografie a dicembre e andava tutto bene. Posso stare tranquilla? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NON deve assolutamente allarmarsi perchè questo fenomeno è legato al basso dosaggio degli estrogeni presenti nella pillola YASMINELLE (20 gamma o mcg di etinilestradiolo) che porta ad una riduzione dello spessore endometriale , che non viene considerato un evento PATOLOGICO .
Se questo fenomeno le crea problemi si deve passare ad una pillola a più alto dosaggio di estrogeni , ma se non ha alcun problema può tranquillamente proseguire.
SALUTI
dr NICOLA BLASI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 201XXX

Buonasera Dottore, prima di tutto la ringrazio per la sua risposta. Stasera sono andata a fare una visita di controllo dalla ginecologa (che non ha riscontrato nulla di preoccupante, tutto nella norma), e ha aggiunto, in riferimento al mio ciclo scarso, oltre a ciò che mi aveva detto lei, ovvero che dopo molto tempo è normale, che questo caldo delle ultime settimane molte delle sue pazienti hanno riscontrato cicli scarsi rispetto al solito. Comunque a parte questo, dato che non sono potuta tornare a casa dopo la visita e mi sono potuta lavare solo circa 5 ore dopo, volevo sapere se il gel che si usa per le eco transvaginali può creare interazioni con la pillola? Penso di no, ma preferisco chiedere:) la ringrazio

[#3] dopo  
Utente 201XXX

Salve dottore, mi è venuta in mente un'altra domanda (abbastanza sciocca probabilmente) sulle interazioni con la pillola. Se il mio ragazzo prende un antibiotico (che per via della sua composizione interagisce con con la pillola, come letto nelle linee guida ad esempio) e abbiamo un rapporto non protetto con eiaculazione interna, possono esserci interazioni con la mia pillola? La ringrazio e le auguro buona domenica.

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per le 2 domande la risposta è NO !!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI