Utente 465XXX
Gentile Dott,
ho 32 anni. Da 9 mesi io e il mio compagno cerchiamo una gravidanza senza successo.
Come suggerito dalla ginecologa ho effettuato gli esami ormonali in 3° giornata con i seguenti risultati:

S-ESTRADIOLO 40 pg/mL (13-240)
S-ORMONE FOLLICOLO STIMOLANTE FSH 9.0 mU/mL (2,5-10,2)
S-LUTEOTROPINA (LH) 5.3 mU/mL (2,4-12,6)
S-PROLATTINA 11.0 ng/mL (2.8-29.2)
S-TIREOTROPINA (TSH) 1.04 μIU/mL (0.250-5.000)
S-ORMONE ANTIMULLERIANO (AMH) 2.54 μg/L (0.58-8.13)

Considera i valori ok?
Una cosa che non riesco a spiegarmi è come mai l'FSH e AMH sono in disaccordo.
Con un AMH nella media mi aspetterei un FSH più basso. Giusto?
Significa che le mie ovaie sono pigre e hanno bisogno di essere stimolate di più o che la qualità degli ovociti non è buona?
Ho letto che l'FSH può variare da ciclo a ciclo. Dovrei ripetere il dosaggio al prossimo ciclo?

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Raffaele Carputo

24% attività
4% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buonasera,
gli esami che ha realizzato sono ai limiti della norma. Noi consideriamo come limite della normalità un FSH al di sotto di 9 mU/mL . Un FSH di 9 mU/mL potrebbe che ci stia già raccontando di un'insufficienza dell'ovaio sottostante. Raccomanderei di realizzare tra il secondo ed il quarto giorno del ciclo un conteggio dei follicoli antrali (conta totale dei follicoli visualizzati superiori ai 2 mm in ecografia) che si considera il miglior marcatore per valutare la riserva ovarica. A quest'esame inoltre andrebbe aggiunta una valutazione della permeabilità tubarica con una isterosalpingografia ed uno spermiogramma. Con i risultati di questi esami si può considerare concluso uno studio di fertilità di base. Riferisce che non riesce ad ottenere la gravidanza da 9 mesi. Si parla di infertilità una volta trascorsi 12 mesi in cui si hanno relazioni non protetti. In definitiva non mi preoccuperei ma se passati 12 mesi senza risultati realizzerei gli esami sopracitati ed in base ai risultati scegliere la condotta adeguata.
Cordiali saluti
Dr. Raffaele Carputo
Direttore Centro PMA Clinica Ruggiero Artemisia H srl Cava de' Tirreni (SA)

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Buonasera Dottore,
sono intanto passati 11 mesi e di una gravidanza aimè nemmeno l'ombra.
Come da lei indicato abbiamo provveduto ad uno spermiogramma, la ginecologa ci ha rassicurato su questo punto.

Ho ripetuto il dosaggio FSH per 2 cicli successivi:
FSH 8.0 mU/mL (2,5-10,2) entrambe le volte.

Al fine di poter accedere all'isterosalpingografia ho fatto tampone cervico vaginale completo:

Es colturale tampone vaginale
PH vaginale 4.1
Es batterioscopico:
lattobacilli: ALCUNI
leucociti: ALCUNI
miceti: ALCUNE SPORE
Presenza di discreto sviluppo di candida glabrata.
Trichomonas vaginalis - NEGATIVO
Micoplasmi urogenitali - NEGATIVO
Gen molecolare:
Clamidya Trachomatis ASSENTE
Batteriologia:
Neisseria gonorr colt endocerv NEGATIVO
lettura vetrino gonococco
polimorfunucleati ASSENTI
cellule epiteliali DISCRETO NUMERO
flora batterica ASSENTE
miceti ASSENTI

Non potrò accedere all'istrosalpingografia finchè il tampone non sarà negativo anche per la candida, in passato mi è stato prescritto fluconazolo senza risultati. Quale è secondo lei la migliore terapia per la C.glabrata?

Può esserci qualche correlazione tra la candida e il concepimento? è possibile che che la candida Glabrata abbia causato una chiusura delle tube causa di infertilità?

La ringrazio in anticipo per la sua disponibilità.

[#3]  
Dr. Raffaele Carputo

24% attività
4% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Buonasera,
il valore dell'FSH solo non è sufficiente; sarebbe interessante sapere se la sua ginecologa le prescrisse sempre in terza giornata del ciclo un'altro ormone che si chiama estradiolo. Può essere presente un FSH normale con Estradiolo alterato o viceversa essendo l'alterazione di entrambi molto difficile da osservare. In relazione alla Candida Glabrata consiglio una terapia orale con Itraconazolo 200 mg per 4 giorni consecutivi (consigliamo inoltre che la stessa terapia sia realizzata anche dal partner maschile ma soli per tre giorni). Una volta realizzato questo primo trattamento per consolidare l'eliminazione del fungo l'itraconazolo va ripetuto nei successivi 4-6 mesi ma preso solo per due giorni (stesse dosi sopra citate nel 5º e 6º giorno del ciclo).
La candida non è causa di infertilità e tantomeno di malattia infiammatoria pelvica ossia di quella condizione che determinando aderenze può chiudere le tube.
Cordiali saluti.
Dr. Raffaele Carputo
Direttore Centro PMA Clinica Ruggiero Artemisia H srl Cava de' Tirreni (SA)

[#4] dopo  
Utente 465XXX

Buonasera Dottore,
La ringrazio innanzitutto per la risposta precisa e rassicurante.

L'estradiolo mi è stato prescritto solo per il primo dosaggio. Ripeterò al prossimo ciclo la misurazione per entrambi gli ormoni insieme per una maggiore tranquillità.

Contrariamente alle mie aspettative mi hanno dato ok all'isterosalpingografia nonostante la presenza di candida. La ginecologa mi ha consigliato comunque l'assunzione di itraconazolo via orale, come anche da lei indicato, prima dell'esame + 1 ovulo di Lomexil 1000 2 giorni prima dell'esame. Poi ripetere il tampone tra 3 settimane.

Secondo lei corro qualche rischio ad effettuare comunque l'esame in presenza di candida?

Grazie

[#5]  
Dr. Raffaele Carputo

24% attività
4% attualità
12% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Buonasera, assolutamente no. Può realizzare l’esame con tranquillità. In realtà la realizzazione di un tampone cervice vaginale prima di una isterosalpingografia non é nemmeno strettamente necessario. Pertanto: stai tranquilla dato che inoltre la candida non é responsabile di malattia pelvica infiammatoria.
Saluti
Dr. Raffaele Carputo
Direttore Centro PMA Clinica Ruggiero Artemisia H srl Cava de' Tirreni (SA)

[#6] dopo  
Utente 465XXX

Buongiorno Dottore,
approfitto ancora una volta della sua disponibilità.
L'isterosalpingografia non ha trovato per fortuna nessuna anomalia.
Ho ripetuto gli esami di FSH insieme all' Estradiolo come da lei indicato ed ecco i risultati:

S-ESTRADIOLO 46 pg/mL
Fase follicolare: 13 - 240
Fase ovulatoria : 180 - 856
Fase luteale : 44 - 364
Menopausa : <55

FSH 7.8 mU/mL
Fase follicolare : 2.5 - 10.2 mU/mL
Fase ovulatoria : 3.4 - 33.4 mU/mL
Fase luteale : 1.5 - 9.1 mU/mL
Menopausa : 23.0 - 116.3 mU/mL

Cosa ne pensa?
Grazie ancora e buona giornata