Utente 403XXX
Salve, ho 35 e ho alle spalle una gravidanza difficilissima per via di minacce di aborto iniziate alle 6 settimana, un'aborto e attualmente sono alla 7+1. durante la 5° settimane ho avuto un episodio di una perdita di sangue rosso vivo, ho fatto delle punture di prontogest e tutto è rientrato. Nell'ultima ecografia effettuata lunedì si è visto l'embrione con regolare attività cardiaca e nessun distacco.
Sto seguendo anche una terapia con aspirinetta e seleparina per via di una mutazione mthfr.

Ieri ho iniziato, sotto prescrizione del ginecologo, la cura con progeffik 200 da assumere la sera per via vaginale.
Oggi ho notato del muco di colore giallo ocra. Potrebbe essere legato all'assunzione del progeffik (assunto ieri sera prima di andare a dormire, le perdite gialline sono iniziate questo pomeriggio)?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tratta sicuramente dei residui della capsula vaginale di Progeffik , nulla di patologico associabile alla minaccia d'aborto.
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 403XXX

Ma durante la giorbata dovrebbero scomparire? Nel senso che andati via i residui di ovulo poi dovrebbe tornare chiaro o potrebbe altrrsre il colore delle perdite in generale?

[#3] dopo  
Utente 403XXX

Buonasera. Fortunatamente sta procedendo tutto per il meglio. Pero ho appena ritirato gli esiti delle prime analisi e risulto positiva al herpes virus 1/2 in particolare igg negativo e igm 1.6 (positivo >1.1)
Il giorno del prelievoavevo diverse vescichette in bocca, potrebbe essere dovuto a quello?
In caso di positività al 2 Quanto.puo essere pericoloso a livello di trasmissione essendo nel primo trimestre?
Grazie

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nel frattempo può assumere LATTOFERRINA al dosaggio di 200mg al giorno.
Fra una settimana deve ripetere il dosaggio IgM e IgG
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 403XXX

La ringrazio per la risposta. In realta pensano ad un falso positivo anche perché non ho rapporti dalla data di concepimento e non capisco come possa essere possibile la presenza dell infezione ora e non avendo avuto nessun tipo ti rapporto da crica 40 gg.
Secondo lei sono possibili altre forme di contagio

[#6] dopo  
Utente 403XXX

Gentile dottore. Per fortuna, ripetendo le analisi si è dimostrato un falso positivo.
Purtroppo sabato scorso però (quindi 10gg fa) ho avuto delle perdite rosso e al ps hanno evidenziato un piccolissimo distacco al quale è seguito riposo e prontogest (1 al gg).
Ieri ho fatto il controllo ecografico, si vede ancora una piccolissima area di distacco (ma in guarigione) di cui non conosco le misure (il dottore mi ha solo detto piccolissima). Il problema è che continuo a vedere saltuariamente delle perdite beige/marrone chiaro. Magari un giorno non vedo nulla, poi ricompaiono la mattina poi spariscono o in alcuni casi durano tutto il giorno. Non sono perdite abbondanti (mai macchiato il salvaslip) ma le vedo pulendomi dopo aver urinato e sono sempre miste a muco (o meglio è come se fosse il muco ad essere colorato). Potrebbe essere ancora il "drenaggio" del precedente distacco? quanto tempo potrebbero continuare?

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Uso il condizionale , potrebbe essere anche una vaginite.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI