Utente 322XXX
Buonasera,
Sono una ragazza di 22 anni, alta 165 cm per un peso che oscilla fra i 49 ed i 53 kg.
Ho sospeso la pillola yaz dopo un anno a causa di vari effetti collaterali fastidiosi e con la ginecologa abbiamo concordato di riprendere in autunno, quindi di fare una pausa di sei mesi. da novembre vivo una situazione stressante, che è sfociata durante un viaggio in America nel mese di aprile arrivando ad un peso di 49 kg.
Questo mese il ciclo doveva venirmi il 17 aprile, sarebbe stato il secondo dopo l’interruzione della pillola. Ma ad oggi ancora nulla; oggi ho effettuato una visita dalla ginecologa che non ha ritenuto necessario effettuare una ecografia, aspettando il prossimo mese per valutare il tutto. Secondo lei lo stress, il viaggio ed il peso hanno influito. Ho effettuato pure degli esami del sangue ed il mio ferro risulta a 14. Sotto consiglio della mia dottoressa ho iniziato col ferro e acido colico, prendendo anche vitamina b ed assumendo inofolic una volta a giorno.
Ho effettuato 4 test di gravidanza tutti negativi.
Ho sempre rapporti protetti. Cosa mi consigliate di fare? È normale che il ciclo salti?
Grazie mille e buon lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Premetto che non ha nessun razionale scientifico la sospensione periodica della pillola, anzi questo modo di assunzione potrebbe risultare dannoso ed aumentare il rischio trombo-embolico (SIC società italiana contraccezione ) .
In una donna con una condizione anemica come la sua avrei consigliato di assumere la pillola in continuo , cioè senza la pausa dei 7 giorni , per evitare i flussi mestruali e farle recuperare un pò di ferro. Valuterei la eventuale presenza di una anemia mediterranea (talassemia) .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 322XXX

Salve dottore, grazie per avermi risposto. La pillola l’ho interrotta perché mi ha dato numerosi effetti collaterali tra cui colesterolo alto e problemi di circolazione alle gambe. Interrotta per 6 mesi per cercare di valutare la situazione, premesso ciò io non sono mai stata anemica ne mai ho avuto ciclo abbondante, è la prima volta che succede.
Secondo lei il ciclo può essere saltato per questo motivo?
Cosa mi consiglia di fare? Grazie mille per il lavoro svolto, aspetto Sue notizie.
Buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Cercare di ridurre la quantità dei flussi mestruali , usando una alternativa alla pillola e cioè uno IUS (sistema intrauterino al levonorgestrel ) come KYLEENA , JAYDESS.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 322XXX

Grazie dottore per la risposta ma è questo il problema, il ciclo questo mese di anemia mi è saltato. Le chiedo, questo salto è riconducibile all’anemia ed alla perdita di peso di questi mesi?

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo il collegamento c'è , per questo le consigliavo invece della pillola , l'uso degli IUS (kyleena, mirena, jaydess)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI