Utente 485XXX
Buongiorno,
a Novembre ho avuto un raschiamento (ho dovuto abortire a causa di una malformazione del feto alla 13esima settimana)
Oggi a distanza di 4 mesi non ho ancora avuto il primo ciclo.
Ho fatto due ecografie, analisi ormonali, risulta tutto ok solo una piccola cisti funzionale che dovrebbe andar via con il ciclo.
Ho fatto due cicli di farlutal ma non ha avuto alcun risultato.
Ogni mese ho i dolori tipici del ciclo, ma le mestruazioni non arrivano sono molto preoccupata.
Il mio ginecologo continua a dire che arriveranno ma non so piu cosa pensare, è possibile che dopo il raschiamento si siano formate delle aderenze?
Grazie anticipatamente per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una ipotesi da prendere in considerazione è la formazione di SINECHIE endouterine post revisione strumentale della cavità uterina (raschiamento ) , dovuta ad una endometrite (?) oppure ad una revisione abbastanza energica(?)
Si può prender in considerazione l'assunzione di un estroprogestinico ( pillola, anello , cerotto ) non a scopo contraccettivo ma terapeutico , ed eventualmente una ISTEROSCOPIA diagnostica in seconda battuta.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Buonasera, intanto la ringrazio per la sua risposta tempestiva.
Queste sinechie non sono visibili dall'ecografia? possono portare problemi per una futura gravidanza?
In seguito ai dolori pelvici che ho avuto ultimamente il mio ginecologo mi ha prescritto il peamax a cosa serve?
Grazie ancora per la sua collaborazione

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le sinechie (aderenze endouterine )si valutano con isteroscopia
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI