Utente 448XXX
Salve Dottori,
Sono una ragazza di 21 anni, prendo la pillola Yaz da 1 anno circa, in questo anno, dopo i primi mesi di assestamento mi sono sempre trovata bene, con un ciclo perfettamente regolare. Voglio precisare che Yaz ho cominciato a prenderla per la prima volta 4 anni fa, interrotta perché volevo effettuare una pausa dalla pillola. Questa pausa è durata un anno, anno in cui le mestruazioni non si sono mai presentate. Insomma un anno di amenorrea post pillola. Il ciclo è ricominciato solo dopo un induzione, dopo di che ho ricominciato l'assunzione della pillola yaz, che come ho detto prima è sempre andata bene. Questo finché a marzo di quest'anno non sono stata sottoposta ad appendicectomia in anestesia totale. Per tutta la durata della permanenza in ospedale ho sempre assunto la pillola, nonostante mi fossero iniettati vari medicinali e antibiotici, il dottore mi ha detto di non interrompere la pillola, anche nel giorno dell'operazione mi è stato consigliato di assumerla. Eccomi al punto del problema. Non so se tutto questo sia collegato all'operazione ma da quando sono tornata a casa, il ciclo non è più stato regolare, a volte è saltato, altre volte è durato 3 giorni con perdite lievissime, ed altri ancora è durato 10 giorni con perdite abbondanti. Adesso dopo circa tre mesi di regolarità (anche se le mestruazioni del mese scorso sono state nuovamente misere) mi ritrovo che il ciclo non compare. Stasera ho assunto la seconda pillola del nuovo blister e il ciclo non è ancora comparso. Ho sempre assunto la pillola, con un massimo di due ore di ritardo, niente vomito o diarrea, non ho assunto medicinali particolari. Faccio solo uso del Gaviscon perché soffro di bruciore di stomaco. Non so più a cosa pensare. In passato ho sempre avuto un ciclo regolare e ora non so mai cosa aspettarmi ogni mese... Mi scuso per la lunghezza del messaggio.

Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente la terapia eseguita in Ospedale (antibiotico terapia, analgesia totale ) ha interferito nel metabolismo epatico della pillola , riducendone non soltanto l'effetto contraccettivo , ma anche quello ormonale sull'endometrio azzerando il flusso mestruale.
Altra dato certo è quello del dosaggio della pillola che lei sta assumendo (YAZ) che è sicuramente molto basso per il suo clima ormonale e pertanto cambierei tipo di pillola.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Grazie per la risposta dottore. Comunque il ciclo mi è venuto dopo qualche giorno, ma era di un colore marrone, può capitare a causa del basso dosaggio della pillola?
Vorrei chiederle, l'operazione è stata a marzo, per tutta la fine del blister assunto nel periodo dell'operazione non ho avuto rapporti, ho ricominciato ad averne a seguito del primo ciclo post operazione. La pillola aveva effetto contraccettivo da quel momento? Io perdite da sospensione ne ho sempre avute successivamente, anche se scarse e a volte di colore marrone. Grazie per l'attenzione.