Utente
Salve vi scrivo per avere un opinione anche da voi sulla mia situazione. Ho 30anni mio marito anche, dall'adolescenza mi hanno diagnosticato le ovaie micropolicistiche, già da allora sono state indagate tiroide, insulino resistenza, sono stati fatti tutti i dosaggi ormonali, e risultó tutto normale, vari consulti ginecologici e da endocrinologi tutti concordi sul fatto che era una condizione che non doveva destare preoccupazioni e mi consigliarono di assumere la pillola fino a che non avessi cercato una gravidanza,non avevo fastidi se non i cicli irregolari, risolti con la pillola. Controlli periodici dal ginecologo, sono sempre stata in perfetta salute. Continuo la mia vita normalmente, università, lavoro, poi mi sposo e inziamo a pensare di cercare la gravidanza, chiamo il mio ginecologo, mi indica le analisi da rifare (normali esami preconcezionali), mi visita e dice che le ovaie più che micropolicistiche sono multifollicolari, prendevo già l'acido folico, me lo sostituisce con un integratore (kirocompelx) e mi dice che posso iniziare la ricerca e che se non succedeva niente ci saremmo risentite dopo 6 mesi. Passano i sei mesi, non succede niente, e il ciclo si blocca, me lo sblocca con il dufaston, rifacciamo una visita, mi prescrive l'isterosalspingografia, i dosaggi ormanali a giorni stabiliti del ciclo, spermiogramma e spermiocoltura per mio marito. Facciamo tutti gli esami tutto a posto, tube pervie, mio marito tutto ok, analisi ormonali buone, tamponi (vaginale e cervicale) negativi. Mi propone di fare alcuni tentativi mirati, monitoraggio dell'ovulazione con eco, ovulazione indotta con gonasi 10000, rapporti mirati e profeffik nel post ovulazione. Facciamo diversi tentativi (8 per essere precisi) ma nulla, nei mesi di monitoraggio tutto bene, si seleziona il follicolo dominante, ha anche provato a non fare il gonasi due mesi e l' ovulazione avviene lo stesso, endometrio bello, trilaminare, spesso. Ma niente gravidanza. Ci consiglia di intraprendere il percorso in PMA, prendo appuntamento, mi indicano gli esami da fare e portare,facciamo il colloquio, ci definiscono sine causa, ci mettono in lista per la fivet e mi consigliano di provare intanto con la iui, vista la situazione. Arriva il ciclo e inizio i monitoraggi, la stimolazione con il meropur (dal 4 gg di ciclo per 8gg con monitoraggi a gg alterni) produco 3 follicoli di diametro superiore a 15, endometrio trilaminare di 8,5mm somministrazione di ovitrelle, iui 36h dopo e il prontogest dopo la iui. Liquido seminale buono sia prima(volume 2.1ml numero 21milioni sptz/ml motilità rettilinea 12%)che dopo il trattamento(volume 0.4 ml, numero 35milioni sptz/ml motilità 85%)ho riportato i valori di una delle due iui ma pressapoco identici nei due tentivi. Al centro dicono che é tutto normale e bisogna solo tentare ancora. Volevo sapere se é stato tralasciato qualcosa se potremmo tentare qualcos'altro.Scusate la lunghezza, grazie in anticipo per le risposte e il tempo che mi dedicherete.

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Se i dati sono stati correttamente riportati, La FIVET o, meglio, la ICSI, Le daranno ciò che attende.
Auguri vivissimi.

centromedicogenesys@tiscali.it
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la gentile risposta. Mi consola sapere che la strada intrapresa é quella giusta e spero che arrivi. Grazie mille

[#3] dopo  
Utente
Dottore mi scusi avrei un altra domanda, le pensa che valga la pena di tentare altre iui oppure le possibilità sono bassissime? Sinceramente al centro mi hanno proposto di ritentare questo mese e anche il prossimo perché molto probabilmente ad aprile poi verrò chiamata per la fivet, ma se le possibilità sono pressoché nulle io eviterei di assumere farmaci che comunque non sono esenti da diversi effetti collaterali. Mi scusi per l'ulteriore disturbo. Grazie

[#4]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non perda nè altro tempo nè altri soldi con la IUI (i tentativi fatti sono già più che sufficienti).
Parta direttamente con la FIVET o ICSI (quest'ultima migliore).
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#5] dopo  
Utente
Grazie mille veramente. buona giornata.