Utente
Salve! Vi scrivo per chiedervi un consiglio/chiarimento sulla salute di mia madre che ha 68 anni, a metà novembre ha accusato dolori tipo mestruali al basso ventre e dopo delle piccole perdite di sangue.
- Dopo qualche giorno (dopo visita ginecologica) è stata sottoposta ad un’ isteroscopia dove hanno prelevato una piccola parte di tessuto per una biopsia, l’esito è il seguente: prevalenza di materiale mucide amorfo e lembi minimali di mucosa e o nastri di cellule cortocilindriche, talvolta con aspetti iperplastici.
L’esiguità del materiale in esame non consente ulteriori precisazioni diagnostiche.
- Il passo successivo è stato il consulto di un altro medico e a fine dicembre è stata sottoposta a : POLIPECTOMIA RESETTOSCOPICA.
Notizie cliniche: perdite ematiche atipiche in post-menopausa e si asportano polipo della parete laterale sinistra e voluminosa neoformazione dell’endometrio.
Diagnosi: Polipi endometriali con aspetti di iperplasia ghiandolare con focali atipie.
Il medico ha quindi consigliato a fine gennaio l’applicazione di una spirale medicata al progestinico da tenere 6 mesi, scopo prevenzione della formazione di polipi; perchè il medico ritiene che mia madre sia:
- una paziente ad alto rischi chirurgico con utero fisso scarsamente mobilizzabile per la via vaginale
e ha fissato un’isteroscopia di controllo ad ottobre circa.
Però quei dolori lievi al basso ventre sono continuati e hanno una durata di uno o due giorni, per poi smettere per due- tre giorni e poi ricominciare.
Secondo il medico è normale…però siamo abbastanza preoccupati!(In sostanza prima e dopo l'intervento i dolori al basso ventre non sono mai terminati del tutto, anche se prima dell'intervento di dicembre erano molto dolorosi, adesso sono lievi e continui).
Questa mattina si è accorta di aver perso piccolissime gocce di sangue.
Vi chiedo cortesemente di darmi, se vi è possibile, qualche risposta / consiglio a riguardo!?
Ad esempio la domanda che mi pongo è se è normale che abbia ancora questi piccoli dolori e piccole “perdite” di sangue? Se davvero la strada che stiamo percorrendo è l’unica ed è quella giusta?
Vi ringrazio in anticipo della vostra attenzione!!!GRAZIE MILLE!

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Per sbaglio, la Dott.ssa Cristina Passadore Le aveva risposto utilizzando una funzione privata del messaggio, così che Lei non ha potuto leggerlo.
Glielo ripropongo:

"Cara utente che la mamma abbia dolori e delle perdite ematiche con la spirale è normale. E' sicuramente una terapia con una sua logica ma che io non uso. Preferisco dare del progestinico per via orale anche se poi effettivamente l'effetto finale è lo stesso. La cosa che mi lascia perplessa è perchè non fare un'isterectomia per via addominale visto che ci sono delle atipie cellulari. Ma questo lo dovrebbe chiedere al suo ginecologo. Cordiali saluti."

Condivido pienamente le perplessità della illustre Collega sull'opportunità di eseguire una isterectomia per via addominale, se la via avginale è preclusa.
La presenza di atipie cellulari impone, di fatto, l'asportazione completa del viscere, come anche la Collega Le ha voluto significare.


Cordialmente.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Vi porgo i miei ringraziamenti per avermi dedicato la vostra attenzione! Vi saluto calorosamente.

[#3] dopo  
Utente
Salve! Vi scrivo in riferimento all'e-mail inviatavi il 10 febbraio riguardo alla situazione di mia madre...
Ha delle perdite di sangue già da 4 giorni in maniera ABBONDANTE, inoltre il dottore ci aveva detto che non era possibile operarla per via addominale perchè è obesa (87Kg per 1m e 50 di altezza)e sarebbe rischioso. Vi prego dateci qualche consiglio!!! GRAZIE.

[#4]  
Dr.ssa Cristina Passadore

28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cara utente, se nessua paziente obesa con un serio problema ginecologico venisse operata, ne lasceremmo al loro destino parecchie. Purtroppo. E' vero che le misure di sua madre non lasciano pensare che sarà un intervento semplice ma credo a qs punto che debba sentire un altro ginecologo che abbia il coraggio di farsi carico del problema della mamma. Cordiali saluti.
Dott.ssa Cristina Passadore
Via Luciano Manara 15, 20122 Milano Cell. 3386263853
www.cristinapassadore.it

[#5] dopo  
Utente
GRAZIE DI CUORE DI AVERMI RISPOSTO COSì SUBITO, PERDONATEMI SE VI DISTURBO ANCORA PER TOGLIERMI UN DUBBIO CHE MI TORMENTA:
- E' NORMALE CHE ABBIA PERDITE ABBONDANTI DI SANGUE A DISTANZA DI 1 MESE DALL'INSERIMENTO DELLA SPIRALE?
- VI CHIEDO SE L'UNICA SOLUZIONE, FORSE A QUESTO PUNTO NON E' LA SPIRALE MEDICATA, MA L'OPERAZIONE:L'ISTERECTOMIA PER VIA ADDOMINALE, ANCHE SE POTREBBE ESSERE RISCHIOSA? E QUANTO POTREBBE ESSERLO?
ANCORA GRAZIE DELLE RISPOSTE CHE MI DATE!!!

[#6]  
Dr.ssa Cristina Passadore

28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cara utenete purtroppo oras chiede veramente troppo! Senza visitare la mamma non so risponderle. Cordiali saluti.
Dott.ssa Cristina Passadore
Via Luciano Manara 15, 20122 Milano Cell. 3386263853
www.cristinapassadore.it

[#7] dopo  
Utente
Va bene! Grazie.

[#8]  
Dr.ssa Cristina Passadore

28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
MI dispiace non ne abbia male....ma il suo è un caso delicato che va discusso a quattr'occhi. Buona serata.
Dott.ssa Cristina Passadore
Via Luciano Manara 15, 20122 Milano Cell. 3386263853
www.cristinapassadore.it