Vaginite

Buonasera vi chiedo questo consulto perché avrei bisogno di essere consigliata.
Circa due mesi fa ho avuto una vaginite con cistite o uretrite ho fatto il tampone vaginale con esame urine e urinocoltura ed è uscito tricomonas e le urine negative.
Il mio ginecologo mi ha dato il monuril per la cistite, due bustine a distanza di 24 ore, e zidoval crema vaginale 5 applicazioni una al giorno.
Dopo circa 10 giorni ho ripetuto il tampone vaginale e le analisi delle urine ed è uscito tutto negativo.
Purtroppo io continuo però da allora ad avere sempre dei bruciori non fortissimi ma fastidiosi che vanno e vengono ed alcuni giorni passano ed altri giorni tornano.
Per scrupolo ho ripetuto nuovamente a distanza di un mese sia il tampone che le analisi urine ed è uscito di nuovo tutto negativo.
Inoltre io in questi due mesi ho fatto due cicli di Normogin ovuli e mi sono sempre lavata solo con acqua indossando biancheria di cotone e totalmente bianca.
La mia domanda a questo punto è come mai che i bruciori non sono mai passati e vanno e vengono? Posso o devo fare altro? Il mio ginecologo mi dice che si potrebbe trattare di secchezza vaginale alterata dalle cure se così fosse ci vuole molto tempo perché la situazione ritorni alla normalità?
Grazie in anticipo per la vostra pazienza e disponibilità.
Cordiali saluti.
Francesca
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,9k 1,3k 254
Sicuramente il METRONIDAZOLO ( zidoval ) ha alterato il pH vaginale e ha distrutto la flora saprofitica compresi i bacilli di DODERLEIN , deputati a mantenere questo microsistema .
E' importante riportare ,con dei farmaci ( simbiotici e acidificanti vaginali ) , questo ambiente (fluor vaginale ) alla normalità.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test