Utente
Buongiorno.
Come da titolo, vorrei sapere quanto può essere considerato attendibile un pap test. Mi spiego, se il pap test parla di una possibile hsil, la biopsia potrebbe rilevare invece un tumore?
In passato mi è capitato di avere come risultato del pap test con la dicitura "asc-us" e poi alla biopsia risultò invece, un cin II.
Altra domanda: nell'ultimo controllo a maggio, in cui ho effettuato sia il pap test che la colposcopia, il pap test ha dato HSil e la colposcopia invece risultò negativa. Venni poi richiamata per ripetere la colposcopia (visto il risultato del pap test) e la lesione era infatti era visibile. Come è possibile che non sia stata vista una probabile lesione di alto grado nemmeno nel controllo di novembre? (Faccio i controlli semestrali)
In attesa vi auguro buona giornata.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La COLPOSCOPIA permette la visualizzazione di una zona sospetta (area di trasformazione ANORMALE) sul collo uterino e quindi l'esecuzione di una BIOPSIA MIRATA (colposcopicamente ) con conseguente esame istologico.
Tutto ciò dipende dalla esperienza del COLPOSCOPISTA nell'individuare le aree sospette , quindi non posso esprimere un parere e dare una risposta ai suoi quesiti senza una personale valutazione e interpretazione del quadro colposcopico menzionato.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Certamente dottore, la ringrazio per aver risposto. Logicamente non può rispondere sul mio caso senza avermi.visitato, i miei dubbi nascono dal mio non essere appunto medico. Se sono lesioni che ci mettono anni a trasformarsi in cancro, come si può non vederle a distsnza di due mesi?logicamente penso ad un errore.
Detto questo potrebbe rispondere a questo mio quesito?
Se il pap test parla di una possibile hsil, la biopsia potrebbe rilevare invece un tumore? Quanto è il margine di errore del pap test ?(ovviamente penso si entri nel campo della statistica.)
Saluti e grazie ancora.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La citologia ( PAPTEST) ha i suoi limiti , per questo si ricorre alla istologia ( biopsia ) quando ci sono queste incongruenze
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI