Utente 510XXX
Salve sono una ragazza di 20 anni e ho iniziato la mia vita sessuale un anno fa circa. Inizialmente è stato difficile a causa del dolore e della tensione caratteristica delle prime volte, che ho risolto grazie alla comprensione del mio partner. Successivamente ho avuto un' infezione da candida e infezione batterica apparentemente curata. Dopo parecchi mesi ho avuto un'altra infezione batterica, anche questa curata. Dopo queste infezioni i rapporti non sono più gli stessi. Ho sempre bruciore e dolore, in particolare all'inizio del canale vaginale (usiamo sempre il preservativo). A causa del dolore perdo il lubrificante naturale e per evitare altri traumi dovuti a secchezza sono costretta a interrompere il rapporto. Molte volte mi aiuto con un lubrificante, ma nonostante questo sento sempre un po' di bruciore e, penso, dovuto anche alla paura di sentire male e al conseguente irrigidimento dei miei muscoli. Tra un mese circa farò la visita ginecologica ma nel frattempo volevo chiedere se i dolori che accuso possono essere dovuti alle infezioni non curate attentamente, all'irrigidimento dei miei muscoli oppure può essere dovuto alla condizione '' vulvodinia'' di cui ho letto in questo portale. La ringrazio in anticipo, arrivederci.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente si tratterà di una VULVITE IRRITATIVA, NON DI UNA VAGINITE, .
Importante valutare se secondaria a stimoli irritativi come detergenti molto profumati, indumenti intimi colorati e sintetici, allergia al preservativo ( l'attrice?) o ai lubrificanti adottati.
La seconda causa potrebbe essere secondaria a vaginite ( VULVO- vaginite) non diagnosticata correttamente.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI