Utente
Buongiorno vi scrivo nuovamente perchè non sono riuscita mai ad avere una risposta. Ho 47 anni e mezzo e da gennaio ho nottao un cambio del ciclo che all'inizo mi aveva destabilizzato un pò essendo io una persona molto sensitibile. Vi spiego.. Sono sempre stta regolarissima, il cilo arrivava ogni 28 giorni spaccati, mai saltato, mai ritardato in 32 anni.. Come detto da gennaio la cosa è cambiato.. Vi spiego A gennaio il ciclo mi è saltato e durante la notte per una settimana circa avevo delle vampate di calore.. . . Durate solo 1 settimana, poi per fortuna più nulla. Nel mese di febbraio il cilo è arrivato il 6 e di nuovo il 26 Marzo il giorno 26 Aprile Il giorno 23 A maggio mi sono saltate e sono ritornate il 2 giugno e di nuovo il 27 Luglio nulla Agosto sono arrivate il 22 settembre niente Ottobre Arrivate 11 e di nuovo il 31 Sinceramente e facendo tutti gli scongiuri possibili io mi sento bene, sono in piena forma fisica peso 167 x 57 kg, pratico lunghe camminate anche di 10 km, insomma non sento i sintomi della premenopausa, quando invece direi che i cicli sballati sono correlati a quella.. . Adesso vi chiedo.. Potrebbe essere invece solo uno sbalzo ormonale? Cmq a breve andrò dalla gine. . Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il periodo di transizione verso la menopausa o perimenopausa (generalmente compreso tra i 38 anni e i 47 anni) ha inizio mediamente circa 4 anni prima di quello che sarà l'ultimo flusso mestruale e include un certo numero di modificazioni come irregolarità mestruali (alcuni cicli possono essere anovulatori ), ha inizio in assoluta assenza di sintomi ed è segnalata solo da alcune modificazioni ormonali.
Possono comparire vampe di calore, disturbi del sonno e mutamenti dell'umore.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Dottore, la ringrazio della pronta risposta..Mi ritengo fortunata di essere arrivata a 47 anni senza aver mai saltato un mese il ciclo, essere sempre stata puntualissima ogni 28 gg spaccati, mentre mia mamma ad esempio andò in menopausa a 42 anni...
Vorrei chiederle dottore se facendo attività fisica , cioè camminate di circa 45 minuti al giorno può aiutare ad evitare quelle che sono le famose vampate di calore Un'altra domanda dottore...Di solito il periodo di transizione dura 4 anni ? Vorrei evitare di sapere a che punto sono i miei ormoni per non crearmi ulteriori ansie, come le ho detto sono una donna molto sensibile ....Tante donne non vedono l'ora di non averlo più , io invece nonostante mi abbia creato sempre sofferenza come mal di pancia, anemia, problemi nel camminare ecc mi da un po di tristezza questa cosa.

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La menopausa è determinata da un esaurimento del patrimonio follicolare delle ovaie, non influenzato dall'attività fisica.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore , mi scusi se le pongo qualche altra domanda...Mi chiedo ..Se c'è una diminuzione dell'arttivita follicolare , il ciclo dovrebbe saltare anche tanti mesi, invece se ad esempio a me salta un mese il mese dopo mi viene 2 volte..Non capisco questa cosa...Inoltre le chiedo con una visita ginecologica la gine puo approssimativamnete dirmi ancora per quanto tempo avrò il ciclo?
Dottore so che la menopausa non c'entra nulla con l'attivita fiisca chiedevo solo se essa puoi aiutare tipo nelle vampate ecc

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per conoscere il proprio patrimonio follicolare bisogna dosare l 'ormone anti- Mulleriano (AMH) , che orientativamente ci potrebbe orientare verso la data della menopausa.
A volte anche se compare il flusso mestruale , il processo ovulatorio non avviene , in questi casi si parla di cicli ANOVULATORI.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Ok grazie dottore..Può rispondere a quseta domanda di cui sotto? mi scusi se le pongo qualche altra domanda...Mi chiedo ..Se c'è una diminuzione dell'arttivita follicolare , il ciclo dovrebbe saltare anche tanti mesi, invece se ad esempio a me salta un mese il mese dopo mi viene 2 volte..Non capisco questa cosa..