Utente 569XXX
Buongiorno dottori,
Ho 35 anni da sempre sovrappeso/ obesa e da sempre il mio ciclo é stato sballato attualmente sono a136 kg
A 26 anni scopro l'insulinoresistenza mi metto a dieta e vari medici mi propongono l metformina/glucobay/metfonorm iniziando questo farmaco ho visto che mi faceva male provocandomi scariche diarroiche continue anche 17 al giorno portandomi a perdere 11 kg in 3 settimane. Cambiando medico, eliminando la metformina e riducendo i carboidrati nella dieta in un anno sono riuscita a perdere 35 kg e il. ciclo ha iniziato ad esserci sempre ogni 30/35 giorni.. . riuscivo anche sentire i dolori ovulatori.. .
Purtroppo negli ultimi anni ho ripreso tutti i kg ho iniziato a. soffrire di ansia e attacchi di panico dovuti a questa mia obesità che nn mi sta facendo vivere bene.. a febbraio ho fatto una visita endocrinologia e la dottoressa mi ha dato delle analisi e dai risultati mi ha detto che si evince questa insulinoresistenza e mi ha detto di trattarla con la. slowmet che fortunatamente non mi da nessun effetto collaterale, ho seguito anche una visita ginecologica perché in quel momento avevo spotting alternato a flusso continuo e da li il medico é riuscito a vedere un solo ovaio ma senza la presenza di cisti e dicendomi che solitamente quando sono presenti delle cisti le hanno entrambe mi prescrive la pillola per regolarizzare.. . faccio 2 cicli il ciclo arriva ma ogni tanto vedo macchioline.. . da maggio ho avuto 4 mesi di amenorrea e ora 2 mesi circa di spotting e dolori 3 settimane fa mi sono recata presso un centro specializzato in obesità ho già perso 4 kg l'aumento dello spotting é avvenuto in queste settimane.. ho iniziato anche l'attività sportiva.. . . ho pensato di cambiare ginecologo e da un primo contatto telefonico con una dottoressa mi ha consigliato di continuare a scendere di peso e di prendere chirofert plus e chirofol 500 e che nn c' e bisogno per ora di una visita ginecologica ma che mi vedrebbe a gennaio.. . ora continuando con la dieta e attività sportiva.. . prendendo la metformina e assumendo i 2 integratori di acido folico dovrebbe migliorare la situazione? Io ho 35 anni e voglio avere un figlio.. . ci riuscirò?
Vi ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Francesco Caruso

24% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Buongiorno signora,

Spero che questa mia la trovi bene.

I problemi che riferisce potrebbero essere legati tutti all’obesita severa che l’affligge. Ho visto numerosi tentativi dietetici sempre con recupero ponderale.

Nessuno le ha mai proposto la chirurgia metabolica, per ridurre drasticamente il peso e contemporaneamente cercare di sconfiggere il diabete mellito?

Resto a sua disposizione per ogni necessità
Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva

[#2] dopo  
Utente 569XXX

Nessuno, ma io per prima mi rifiuto di sottopormi a questa tipologia di intervento in quanto ho conosciuto persone che ne hanno "usufruito" e si ritrovano ad assumere grandi quantitativi di farmaci.
Io volevo sapere se la terapiaetformina più chirofol e più chirofert e le indicazioni della ginecologa fossero corrette...
Grazie per la sua gentilezza e disponibilità

[#3]  
Dr. Francesco Caruso

24% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
MILANO (MI)
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
L’obesità è la causa più probabile dei suoi problemi mestruali e di ciclo e del diabete.

Correggere l’obesita significa trattare contemporaneamente le due patologie.

Non è importante che lei si operi, è importante che dimagrisca. Se non ci riesce con la dieta esistono delle metodiche chirurgiche che RIDUCONO, non aumentano, il numero di medicine che bisogna assumere.

Se non corregge questo gap di fondo può fare tutte le terapie che vuole, avranno un’efficacia parziale o nulla.
Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva