Utente
Buonasera settimana scorsa ho avuto esito positivo del pap test: ASCUS
Secondo il ginecologo dovuto a una infiammazione/infezione in corso dato che avevo perdite.

Oggi ho avuto l’esito del tampone vaginale:
Leoucociti +
Emazie -
Cellule epiteliali ++
Flora lattobacillare -
Cocchi GRAM + +
Bacilli GRAM - -
Spore +
Ife -
Gardnerella vaginalis -
Trichomonas -
ESAME COLTURALE POSITIVO CANDIDA ALBICANS notevole sviluppo
Ora devo fare cura con ABIMONO 1 ovulo.

La mia domanda: è possibile che la candida abbia dato quel risultato al pap test?
Oppure è probabile HPV...
(Mi chiedevo inoltre perché non fosse venuto fuori anche un eventuale risultato per la clamidia, ci vuole un altro tipo di tampone?)
Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'infezione micotica (CANDIDA) potrebbe aver alterato il risultato del pap test per questo motivo va ripetuto dopo la terapia , se persiste va effettuato un HPV test , associato ad una colposcopia.
La Clamidia va ricercata con coltura di tampone cervicale , non vaginale.
L'ASCUS va gestito in questo modo
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI