Utente 107XXX
Buongiorno, ho fatto il pap test e mi hanno diagnosticato la candida e così la ginecologa mi ha dato Prilagin crema da mettere per 7 sere, e lo stesso al mio partner ha dato un'altra crema Sertaderm crema da mettere per 7 sere anche lui.
Visto che nel foglietto illustrativo di entrambi di parla di utilizzarla per più giorni di quelli prescritti (Appunto almeno 10 giorni per Prilagin e se non ricordo male almeno 4 settimane per Sertaderm.), vorrei sapere: secondo lei 7 giorni possano bastare per stanare questa candida?
Ho chiesto se potevo utilizzarla per più giorni di quella prescritta e mi ha detto che se riesco lo posso fare tranquillamente...(queste le parole della segretaria in quanto la dottoressa era occupata)
Chiedo a lei conferma, posso utilizzare tranquillamente la crema per più di 7 giorni e lo stesso per il mio partner?
La domanda invece che mi assilla è la trasmissione della candidiasi, cioè io so come molto probabilmente l'ho presa, perchè ho avuto rapporti non protetti e completi con il mio partner, e quindi sicuramente anche da quanto mi diceva la ginecologa me l'ha trasmessa lui, essendo io prima di questi rapporti con lui ancora vergine, mentre lui aveva già avuto altre ragazze, di cui un rapporto occasionale non protetto circa un'anno fa(praticamente l'ultimo prima di me, e crediamo sia stato il colpevole)
La cosa che ora mi preme, è sapere tutte le possibili modalità di trasmissione della candida, perchè online, o da voci di conoscenti ecc... si hanno le più disparate ipotesi, e siccome online, non sono riuscita a trovare niente a riguardo di ben chiaro e approfondito, chiedo a lei chiarimenti
La candida come si trasmette? solo sessualmente o anche in altri modi? e se anche in altri modi, quali sono?
Ci siamo praticati anche rapporti orali sempre non protetti, possiamo averla contratta anche per via orale?Qualche giorno fa, poco prima della diagnosi avevo un forte mal di denti, soprattutto nelle gengive, oltre che qualche mal di testa, e ora anche se il mio partner non aveva niente, ci sono apparsi ad entrambi delle bollicine uguali rosse sul fondo della lingua, che possa essere qualcosa che centra?
La lingua è un po' bianca, ma niente di chè, e le gengive mi sembrano del solito colore normale..
Il mio medico generico, mi ha dato una specie di sciroppo, zovirax o comunque il generico(aciclovir doc), da usare 3 volte al dì, dopo i pasti come il colluttorio, che sia utile?
Inoltre avrei un'ulteriore domanda da questo punto vista, dato il mio venire a sapere di questo rapporto occasionale ma non protetto, abbiamo deciso sia io che il mio partner di fare gli esami del sangue, per vedere se è tutto a posto, a questo riguardo, quali esami del sangue dobbiamo fare?
E inoltre sul pap test si vede se si hanno contratto virus dell'hpv? Perchè come esito mi ha dato negativo, e l'unica cosa che mi hanno trovato è la candida, ma per essere sicura, vorrei sapere appunto se basta così, o devo fare ulteriori analisi, e quali?
Grazie!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Premessa importante:la Candida è un saprofita dell'ambiente vaginale(presente in condizioni di normalità).
Quando si creano delle condizioni che alterano questo equilibrio vedi terapie antibiotiche,diabete,terapia con cortisonici ect...,i miceti si sviluppano in maniera considerevole portando alla condizione clinica della VULVOVAGINITE MICOTICA.
La vaginite da CANDIDA non è una malattia sessualmente trasmessa,infatti per questo motivo il PARTNER viene trattato solo se SINTOMATICO.
La vaginite micotica potrebbe comparire anche in donne che non hanno iniziato l'attività sessuale.
SALUTI!!!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 107XXX

Buongiorno, grazie della risposta, ma il mio partner non è sintomatico, cioè non ha avuto e non ha nessun sintomo...eppure la ginecologa mi ha comunque prescritto la crema per lui...
Io pure non ho avuto molti sintomi, cioè non ho prurito, e le perdite bianche direi che sono nella "norma" cioè ho sempre avuto qualche piccola perdita bianca in ovulazione...
Inoltre io non ho fatto nessuna terapia, e non ho il diabete, e nemmeno lui...
L'unica cosa che può aver alterato potrebbe essere il fatto che utilizzo la pillola da quando abbiamo cominciato ad avere rapporti? (Yasmin)
Quindi da quanto mi ha detto, non è trasmismissibile sessualmente, e quindi non dovrebbe essere nemmeno trasmissibile, tipo con asciugamani, saliva, utilizzo dello stesso bagno, ecc?

Grazie!

Cordiali Saluti!

[#3] dopo  
Utente 107XXX

Dimenticavo la dottoressa, mi ha dato le creme dicendomi che ce le dava ad entrambi così da evitare l'effetto ping-pong, quindi si presume sia trasmissibile sessualmente...cosa discordante da quanto lei invece mi ha appena detto.

Grazie!
Cordiali Saluti!

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le fonti di quello che ho riferito a proposito della vaginite micotica sono quelle che io definisco "la BIBBIA della terapia" e cioè i "CDC-ATLANTA report 2006".
Continuo ad affermare che la candida non è malattia sessualmente trasmessa.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI