Utente
Gentili dottori,
ho fatto due pap test (uno in data 28/05/20) l’altro in data 13/06/20 (quest’ultimo corrisponde ad un momento in cui, ancora inconsapevolmente, ero in gravidanza).
Il primo pap test ha dato esito negativo con la voce cellule reattive associate a flogosi.
Il secondo confermava l’assensa di cellule neoplastiche, forte quadro infiammatorio (batteri-flora coccacea) e alterazioni celluluari reattive indotte - cellule ascus.

Mi chiedo, ma come mai due pap test cosi vicini nel tempo portino uno dei due a parlarmi di Ascus?

Sono molto preoccupata, premesso che quando feci quest’ultimo pap test avevo perdite bianche associate dal medico stesso a candida.
Ho anche una piaghetta.
mi aiutate a capire?
sono al 5 mese di gravidanza e quest’ultimo reperto con l’indicazione Ascus mi è stato consegnato una settimana fa.
Cosa devo fare essendonin gravidanza?
lui mi parlava di ascus associandolo probabilmente all infiammazione in corso, oppure di primo stadio Hpv.
sono nel panico, vi prego, aiutatemi a capire.

inoltre tutt’ora da allora ho perdite bianche pastose a volte tendenti al giallo.
sono preoccupata per la mia gravidanza...

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
ASCUS è l'acronimo di cellule squamose atipiche di incerto significato, ma non significato di DISPLASIA .
Il citologo con la dicitura "ASCUS" lancia un segnale al clinico (ginecologo ) di una alterazione cellulare poco chiara , quasi sempre da addebitare a infezioni batteriche, micotiche o virali e per questo motivo dopo aver escluso le eventuali infezioni , si ripete il PAPTEST.
Non ritengo urgente la esecuzione del PAPtest ,oltretutto in gravidanza ..
Riprenderà i controlli dopo l'espletamento del parto,
Si goda la gravidanza
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tanto dott. Blasi.

Ne approfitto per chiederle: mi affliggono queste perdite, mi hanno detto che sono pericolose. La mia ginecologa mi ha fatto il tampone io ho questo fastiido dall’inizio della gravidanza e queste perdite hanno sempre consistenze pastose, a grumi, sono inodori, oscillano fra il giallo/ bianco/ verdino. talvolta ho prurito.

Non c è alcun legame con un eventuale infezione da hpv vero? Ho fatto diverse terapie con antimicotici tipo candinet e ho ripreso ieri con meclon ( che mi ha provocato un gran bruciore).

Sono in ansia perchè ho chiesto il tampone tante volte e la dottssa rimandava sempre alla 20 settimana ... ora attendo l’esito ma nel frattempo leggo cose che mi mettono ansia, sto male, ho le contrazioni e dopo quell’esito a distanza di mesi consegnatomi qualche sera fa (Ascus, come le dicevo) non ho pace.

Spero ancora in una sua risposta.
federica