Utente
buongiorno, il 31 ottobre ho avuto un rapporto protetto con un ragazzo che non conoscevo, però gli ho anche praticato del sesso orale.
Oggi 9 novembre penso di aver contratto la candida, negli ultimi 2/3 giorni ho un po' di prurito e stamattina ho notato anche delle perdite bianche.
Volevo chiedere se c'è la possibilità che io abbia contratto una malattia o, data la distanza di tempo se è più probabile che l'infezione mi sua venuta per stress o magari per mia disattenzione di igiene durante l'ultimo ciclo.

Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La CANDIDOSI vaginale non è malattia sessualmente trasmessa ,potrebbe insorgere in seguito a terapie antibiotiche, diabete , alimentazione disordinata, terapia con cortisonici, ect....
Le MST ( malattie sessualmente trasmesse ) come HIV, gonorrea, tricomonas ect, si prevengono con l'uso del preservativo.
Se si sospetta del partner , allora bisogna sottoporsi ad una serie di indagini.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI