La lavanda vaginale può causare danni?

Salve, stamattina ho usato la lavanda vaginale vidermina, prescritta dalla ginecologa insieme a degli ovuli per infiammazione.

Non so come mai non usciva la soluzione, per cui ho spremuto la bottiglia così forte che la cannula già inserita nella vagina di è piegata dal lato destro, perché mi è un po' scivolata dalle mani, ed infine è bruscamente uscita perché ho mollato la bottiglia dal dolore.

Ho iniziato subito ad avere fitte al basso ventre e fianco, dal lato dx.

Nel giro di 20/30 minuti la situazione si è alleviata, però qualche fastidio/fitta/dolore si è presentato circa ogni ora, ormai ne sono passate 8.
Ad un certo punto mentre camminavo mi sono dovuta fermare per una forte fitta che sembrava arrivare alle costole.
Cosa devo fare?
Avrò causato qualche danno?
La lavanda l'ho usata mentre ero sul bidet.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,1k 1,2k 246
La lavanda vaginale va praticata in posizione ginecologica ( stesa nella vasca da bagno, o sul proprio letto ) .
Spesso mi viene riferito che la lavanda viene praticata sul bidet , questa sicuramente è una posizione anti-anatomica e frequentemente non svolge il suo compito e procura fastidi a livello delle pareti vaginale ( a volte anche piccole lesioni da cannula !) .
Soltanto con un controllo ginecologico è possibile stabilire la presenza di una eventuale piccola lesione.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, ormai sono passate più di 24h
Il dolore sembra quasi essere sparito, ma nel pomeriggio ho iniziato a sentire tirare sempre in quel punto. Niente di insopportabile. Stamattina ho contattato la ginecologa, chiedendo se fosse il caso di fare un visita e mi ha detto di no, perché sicuramente il dolore è causato dalla botta. Onestamente non so come comportarmi.
Inoltre domani ho il vaccino per il covid e sono preoccupata che un eventuale lesione/infiammazione/ infezione o qualsiasi cosa possa avere senza saperlo mi possa causare problemi visto che non saprei cosa comunicare a chi me lo farà. Non vorrei essere drammatica.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Specifico che non ho notato alcuna traccia di sangue, inoltre ho inserito il dito all'interno (non troppo in profondità) per capire se sentivo dolore toccando le pareti, ma nulla di tutto ciò.
Ho toccato tutta la zona fianco/pube/pancia/ basso ventre, facendo pressione con la mano: non sento niente di che, solo un leggero fastidio sempre a dx del basso ventre (la dottoressa dice che ho l'utero leggermente più spostato a dx, sarà collegato?)
Infine mi sono resa conto che oltre alla posizione, forse ho sbagliato un'altra cosa. La cannula l'ho sempre inserita quasi tutta senza avere problemi. È sbagliato?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio