Utente
Salve ho estremo bisogno di essere rassicurata, sono una ragazza di 23 anni che ieri sera ha avuto il suo secondo rapporto sessuale, il primo l'ho avuto circa 4 anni fa e in quel caso non ho sentito dolore e non ho perso sangue dopo di che solo petting senza mai più penetrazione, ieri sera invece durante la penetrazione ho sentito un dolore fortissimo e fino a stamattina ho avuto perdite di sangue rosso vivo e abbastanza consistenti che adesso stanno sparendo, mi chiedo è possibile una cosa del genere dopo la priva volta? è mai possibile che l'imene si sia lacerata ieri sera e non 4 anni fa e per questo tutto il dolore e il sangue?
Poi scusate se approfitto della vostra gentilezza ma ho un'altro dubbio, ho assunto la pillola yasmin per due anni poi l'ho sospesa per circa 3 mesi perchè il ciclo mi era divenuto scarsissimo e in questi tre mesi il ciclo non è comparso quindi la ginecologa ha pensato di cambiarmi pillola e adesso da un anno e mezzo circa assumo belara che da quelche mese mi da problemi di spotting alla 3 settima di assunzione, in concomitanza sono costretta ad assumere il tapazole perchè ho problemi di tiroide e la scorsa settimana ho anche preso una buscopan per dolori addominali, ora il mio dubbio è il buscopan o il tapazole riducono l'efficacia della pillola? o lo stesso spotting che ho alla terza settimana può indicare che il contraccettivo non funzioni? nel dubbio nel rapporto di ieri sera ho usato anche il preservativo, premetto che assumo la pillola sempre alla stessa ora circa con sbalzi di massimo due ore e che sono alla seconda settimana del blister da ieri fino ad ora non ho avuto vomito o diarrea e non ho assunto altro se non tapazole due al di e una buscopan, vi confesso che sia per il sangue perso che per la paura che la pillola non funzioni ho il terrore che al termine del blister il ciclo non mi compaia affatto e questo peggiora la situazione perchè l'ansia non aiuta affatto, perciò vorrei chiedere il vostro parere e tranquillizzarmi un'pò. In attesa di risposta vi ringrazio e saluto

[#1]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente, ritengo innanzitutto che lei possa stare tranquilla; è possibile che dopo un II rapporto possa fuoriuscire sangue, ma è corretto che lei si faccia controllare così da capire dovec'è stata lesione; per quanto riguarda la pillola, se lo spotting intermestruale è continuo, forse deve cambiare farmaco, ma l'efficacia contraccettiva non è compromessa
Dr. Maurizio Di Felice

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta, al momento ho ancora qualche perdita di sangue quando faccio pipì e la cosa mi preoccupa un pochino, per quanto riguarda Tapazole e Buscopan interferiscono con la pillola? consideri che di buscopan ne ho assunta solo una mentre il tapazole sono costretta a prenderlo tutti i giorni due compresse al di e mi è capitato di assumerlo a distanza molto ravvicinata con la pillola. Nel dubbio nel rapporto ho usato il profilattico che apparentemente sembrava integro una volta sfilato. guardi mi dispiace un sacco essere così insistente ma sono un tipo molto ansiso tanto che in passato anche assumendo la pillola sono riuscita con lo stress e avendo avuto un ciclo ridottissimo nella settimana di sospensione a pensare di essere incinta, sono una che si fa 3000 problemi e adesso il terrore che al termine del blister il ciclo non mi si presenti mi spaventa parecchio, non ci dormo la notte, purtroppo non riesco a vivere la mia sessualità in maniera rilassata anche con la pillola il preservativo ecc, mi rendo conto che ho un'ansia eccessiva insomma prendo la pillola ho usato il preservativo in teoria la gravidanza è da escludere con certezza, però sa sono molto giovane e non ho avuto molte esperienze con il sesso e le poche che ho avuto mi hanno spaventata a morte così adesso faccio un dramma per ogni cosa...perciò ho chiesto un consulto a voi per star tranquilla e aspettare il ciclo senza ansia o paura di gravidanza o cose simili

[#3] dopo  
Utente
mi scuso ancora una volta ma vorrei aggiungere qualche dettaglio, leggendo il buggiardino di Belara ho letto che lo spotting può ridurre l'efficacia della pillola è possibilie? inoltre in caso si presenti è bene escludere una gravidanza, premesso che nei mesi precendenti non avevo avuto rapporti e che quindi non vi era sicuramente una gravidanza, può essere che la pillola non sia efficace visto che ho avuto spotting? mi scuso delle continue domande ma come le ho spiegato sono molto ansiosa poi i rapporti con il ragazzo in questione al momento non sono dei migliori e l'idea di poter essere rimasta incinta mi terrorizza perchè non saprei cosa fare...

[#4] dopo  
Utente
ancora dolore quando mi siedo dopo 2 giorni dal rapporto ma è normale qualcuno sa dare risposta alle mie domande?

[#5]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Allora mi perdoni, ma le domande sono tante; allora lo spotting non è sinonimo di mancata efficacia contraccettiva, ma può essere legato a molti fattori. Il dolore che persista è giustificato, ma le ribadisco che mi sembra corretto eseguire una visita ginecologica
Dr. Maurizio Di Felice

[#6] dopo  
Utente
la ringrazio per le risposte mi permetta un'ultima domanda Tapazole assunto due volte al di anche a distanza ravvicinata alla pillola e buscopan una sola compressa possono interferire con l'efficacia della pillola belara?

[#7] dopo  
Utente
se qualcuno può rispondere alla mia ultima domanda su tali farmaci vi sarei estramente grata così da fugare tutte le paure che ho...

[#8]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
No, non vi è interferenza tra Tapazole e terapia estro-progestinica,tantomeno con il Buscopan.
Dr. Maurizio Di Felice

[#9] dopo  
Utente
la ringrazio della risposta allora non c'è nulla che non va in teoria anche se a volte assumo tapazole a distanza di dieci minuti da belara, bhè se è così un'pò più rincuorata mi metto ad aspettare con calma di finire il blister e vedere che succede...spero vada tutto per il meglio non le riesco a spiegare quanta paura fa ad una ragazza di 23 anni l'idea che qualcosa non funzioni e che possa essere rimasta incinta di un ragazzo che non la considera come dovrebbe...

[#10] dopo  
Utente
chiedo scusa se rubo ancora un'pò del vostro tempo e dalla vostra attenzione ma ad oggi ovvero terzo giorno dopo il rapporto non avverto più dolore ma bruciore che si intensifica soprattutto quando urino e ogni tanto ancora lievi tracce ematiche di coloro rosa miste a muco e necessità frequente di urinare, il bruciore e la necessità frequente di urinare possono dipendere da cosa dipendere da cosa? può trattarsi di un'infiammazione locale avvenuta a causa del rapporto?

[#11]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La sua ultima ipotesi è quella più plausibile
Dr. Maurizio Di Felice

[#12] dopo  
Utente
la ringrazio della risposta avverto ancora bruciore quando urino ma è diminuito da ieri e perdo ancora sangue ma non di colore rosso vivo, è piuttosto tra il rosa e il marrone, quindi penso che il tutto si stia sistemando, resta solo un dolore costante all'ovaio sinistro ma considerando che prendo la pillola che i medicinali che ho preso non hanno interferenza con la contraccezione e che ho usato anche il preservativo, penso che anche questo dolore sia dovuto al rapporto o sbaglio? spero che il tutto si sistemi quanto prima, in attesa del mio ciclo che spero compaia tra due settimane per tranquillazzarmi del tutto,

[#13] dopo  
Utente
a mi scusi ho ancora un'altro dubbio ma il dolore all'ovaio sinistro potrebbe anche indicare che la pillola non sta agendo e quindi io stia ovulando? guardi dopo questo rapporto così traumatizzante per me ho terrore di tutto e nulla, terrore che la pillola per qualche ragione non funzioni, terrore che viste le abbondanti perdite di sangue dopo il rapporto il ciclo non mi si presenti, paura per il sangue che riscontro ancora nelle urine anche se molto chiaro, insomnma ho paura di tutto, ho letto di gente che dopo il rapporto ha dovuto addirittura farsi suturare a causa delle perdite, e sono molto spaventata...

[#14]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Anche questa ipotesi è plausibile, ma il dato più probabile è una colite da stress, visto come vive queste situazioni, a presto
Dr. Maurizio Di Felice

[#15] dopo  
Utente
Ma come è possibile che ovuli se prendo la pillola da un anno e mezzo? si assumo tapazole ma non dovrebbe interferire con la sua efficacia e non penso che lo spotting che ho avuto negli scorsi mesi possa indicare che la pillola non mi sta più facendo effetto ne che sia potuto dipendere da tapazole visto che appunto non diminuisce l'efficacia di Belara, non capisco ho solo paura che qualcosa possa non aver funzionato come si deve e che quindi al termine del blister il ciclo non mi venga affatto, al momento non perdo più sangue quindi deduco che quello che ho perso era dovuto alla lacerazione dell'imene, mi resta un'pò di bruciore quando urino, e qualche doloretto alle ovaie di tanto in tanto, ma non penso che ciò sia indici di cattivo funzionamento di una pillola o erro?

[#16] dopo  
Utente
e mi conceda ancora un'ultima domanda il tapazole anche se assunto a dieci minuti di distanza dalla pillola non ne riduce comunque l'efficacia?

[#17]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente, se c'è un malassorbimento presunto e non certo vi può essere una riattivazione ovarica; ora lei fa delle ipotesi estreme e se non si hanno certezze si risponde con affermazioni ipotetiche, sicuramente improbabili, rarissime ma non impossibili. Rimane fermo il fatto che il mio pensiero è indirizzato sul fatto che lei non abbia alcun problema di malassorbimento nè tantomeno abbia perso con questa confezione il potere anticoncezionale della sua pillola.
Per l'ultima domanda ho già fornito risposta.
Spero di aver soddisfatto i suoi dubbi, cordiali saluti
Dr. Maurizio Di Felice

[#18] dopo  
Utente
salve mi scuso se la disturbo ancora ma vorrei solo star tranquilla del tutto, come ricorderà prendo la pillola belara da un anno e mezzo prescrittami dalla ginecologa dopo tre mesi di amenerrea dovuta alla yasmin senza che il ciclo mi fosse tornato quindi ho cominciato ad assumere belara senza che avessi il ciclo, la assumo regolarmente da un anno e mezzo e da circa tre mesi in concomitanza assumo anche tapazole due al di 5mg, da due mesi di tanto in tanto la pillola mi provocava piccoli episodi di spotting, lo scorso 5 giugno ho avuto un rapporto sessuale protetto anche da preservativo perchè ero in dubbio se il tapazole o il buscopan (avevo assunto un unica compressa) potessero interferire con l'efficacia della pillola e in più lo spotting dei mesi precedenti mi aveva preoccupata un'pò pensando che magari fosse dovuto ad una diminuzione di efficacia se bene non avessi avuto vomito o diarrea nel giro di 4 ore dalla pillola e non avessi assunto altro apparte il tapazole, dopo tale rapporto ho avuto consistenti perdite di sangue che si sono protratte per qualche giorno ma ho pensato non fosse nulla di preoccupante dato che tale rapporto era il mio secondo dopo 4 anni dal primo in cui apparte una visita ginecologica e un'pò di petting non avevo praticato altro. Comunque non so nemmeno io per quale ragione entro nel panico più totale e comincio a pensare che qualche cosa possa essere andata storta ad un certo punto ho cominciato anche a sentire senso di nausea e capogiri, oggi pomeriggio giorno in cui aspettavo il ciclo da sospensione che arriva di solito tra domenica e lunedì impaurita ho effettuato un test di gravidanza dopo 16 giorni dal rapporto, il test è risultato negativo ma mi chiedo è attendibile anche se effettuato con le urine del pomeriggio? comunque da qualche ora ho spotting che sta diventando via via più abbondante ma non è ancora un vero e proprio ciclo rosso vivo è piuttosto chiaro diciamo sul rosa rosso, alla luce di tutto questo lei ritiene che io possa star tranquilla ed escludere la gravidanza totalmente?

[#19]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Si, direi proprio di si
Dr. Maurizio Di Felice

[#20] dopo  
Utente
la ringrazio a tutt'ora non ho un vero e proprio flusso ma solo uno spotting abbondante di colore rosso normale normalmente oggi dovrebbe essere il primo/secondo giorno di emorragia da sospensione, quindi magari lo stress di questi 17 giorni e l'ansia me l'hanno bloccata o è probabile che essendo ancora il primo giorno pian piano il ciclo diventerà vero e proprio flusso. ma se nel caso non fosse e rimanesse così debole, posso cmq stare tranquilla?

[#21]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
si
Dr. Maurizio Di Felice

[#22] dopo  
Utente
la rigrazio ad ogni modo il ciclo è poi aumentato diventando quasi normale al mio solito con qualche coagulo di sangue che però non avevo mai avuto di questa entità, ho ancora senso di nausea e vertigini ma penso che questi disturbi siano d'ansia e non di gravidanza

[#23] dopo  
Utente
mi scusi se la disturbo ancora, è che leggendo qua è la su internet mi è ritornata l'ansia leggendo spesso di "false mestruazioni" che si hanno anche in gravidanza, e dato che le vertigi persistono mi sono spaventata, ma queste false mestruazioni innanzi tutto come si presentano? e poi sono davvero così frequenti? o in caso una donna assuma la pillola anticoncezionale nel momento in cui le si presenta l'emorragia da sospensione può essere sicura di non essere incinta? probabilmente la mia è tutta suggestione ma continuo a vedermi la pancia gonfia i seni non sono tesi però e ho solo vertigini di tanto in tanto e salivazione che si azzera o aumenta durante la giornata, il mio ciclo non è stato abbondante ma nemmeno semplici perdite marroni, diciamo che è stato un ciclo abbastanza scarso anche se di coloro rosso vivo e rosso scuro di tanto in tanto con molti coaguli neri, alcuni anche grossi, mi hanno detto che se nel ciclo si presentano coaguli è difficile sia falso ciclo in quanto i coaguli sono pezzetti di tessuto dell'endometrio misto a sangue pertanto il mio endometrio si è sfaldato, solo che leggendo di finti cicli mi è presa l'ansia ed eccomi qua.

[#24]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Mi sembra che nel suo caso l' ansia faccia da padrona,in realtà molti eventi che lei descrive possono essere simili, per cui via internet non possiamo darle certezze; in realtà tutti questi eventi che lei teme, si devono associare ad un test di gravidanza positivo(magari Beta HCG plasmatiche), quindi se persistono i suoi dubbi lo ripeta
Dr. Maurizio Di Felice

[#25] dopo  
Utente
io ho fatto un semplice test di gravidanza farmaceutico 16 giorni dopo il rapporto di pomeriggio, l'ho fatto il giorno in cui di solito mi compare lo spotting premestruale che di fatto è apparso, ed è risultato negativo lei pensa sia attendibile, le mie vertigini possono essere causate dall'ansia? insomma prendo la pillola da un anno e mezzo e apparte tapazole e buscopan non ho assunto altro ne ho dimenticato pillole ne tanto meno ho vomitato o ho avuto diarrea in più ho usato un preservativo che sembrava integro salvo microfori di cui magari ad occhio nudo non ci siamo accorti. negli scorsi mesi ho avuto un'pò di spotting ma l'ho attribbuito al fatto che stavo assumendo tapazole e che magari tale farmaco potesse solo accentuare gli effetti indesiderati della pillola senza alterarne efficacia

[#26] dopo  
Utente
chiedo scusa se approfitto ancora del vostro consulto medico, ma questa mattina dopo ben sei ore che non urinavo senza aver assunto bevande o altro ho effettuato un test di gravidanza a 29 giorni dopo il mio ultimo rapporto sessuale, ne avevo già affettuato uno a 16 giorni risultato negativo dopo del quale mi era apparsa come sempre l'emorragia da sospensione solo che forse per mia fissazione mi sembrava diversa dal solito, anche se probabilmente non lo era, questa mattina ho effettuato il teste digitale clearblu quello di nuova generazione che ti scrive proprio se sei incinta o meso sul display e anche questo è risultato negativo, ho effettuato tale test solo perchè non so se per autosuggestione o altro ho continuato ad avvertire ipersalivazione e lieve nausea anche dopo la riassunzione della pillola al termine della pausa dei sette giorni, unico dubbio è che il test non è stato messo proprio orizzontalmente perchè non avevo capito che il displai doveva essere rivolto verso l'alto ma pensavo si posasse come tutti i test resta di fatto che la clessidra che girava è comparsa mentre si creava il risultato ed alla fine è apparso anche il risultato dopo un minuto come indicato sul foglietto, lei ritiene che tale test anche se sistemato su un lato come tutti i test sia attendebile? inoltre è passato un lasso di tempo così lungo che ho pensato che anche se non fosse stato eseguito proprio alla perfezione tale test avrebbe cmq rilevato la gravidanza dopo 30 giorni dal rapporto praticamente, sbaglio? se il test è attendibile da cosa possono dipendere i miei disturbi? sono arrivata a vedermi la pancia gonfia e il seno più grosso sebbene al massimo potrei essere incinta di sole tre settimane, ma mi continuo a ripetere che con la pillola più il preservativo che seppur non controllato con l'acqua sembrava integro e l'emorragia da sospensione è impossibile che io sia incinta inoltre ben due test con quello di oggi hanno dato esito negativo voi che dite posso stare serena?

[#27]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Per me il test è negativo; per gli altri sintomi e l'eventuale risoluzione consulti un medico che possa visitarla
Dr. Maurizio Di Felice

[#28] dopo  
Utente
salve la ringrazio della sua risposta intanto mercoledì 8 luglio mi sono recata presso un consultorio della mia zona per avere maggior chiarezza in quanto mi sono comparse macchie di iperpgmentazione sulla linee alba e all'attaccatura delle cosce e sui genitali esterni, la mia ginecologa mi ha chiesto se avevo effettuato test e mi ha poi visitata SOLO manualmente escludendo così la gravidanza, io mi chiedo è possibile da una semplice visita manuale escludere una gravidanza ad un mese ed una settimana quasi dopo il rapporto? seconda cosa è possibile che questa pigmentazione sia dovuta ad una gravidanza anche se compare a distanza di così poco tempo dal rapporto? se non fossi incinta come dice il mio medico a cosa potrebbe essere dovuta al Tapazole che assumo o alla pillola? sono ancora in panico nonostante la visita non riesco a star tranquilla perchè non capisco come senza ecografia ne beta sul sangue si possa escludere che io sia incinta.

[#29] dopo  
Utente
nessuno mi risponde? vorrei sapere se avendo avuto un rapporto il 5 do giugno dopo un mese e una settimana dal rapporto (cioè alla 6^ settimana e mezzo di gravidanza) è possibile escludere una gravidanza solo con una visita manuale? vi prego rispondetemi sono molto preoccupata nonostante la visita, perchè continuo a sentirmi strana come se fossi incinta.

[#30]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Io non capisco come lei possa dubitare sulle capacità di un medico che la visita; ci sono elementi che possono escludere la gravidanza alla sesta - settima settimana. Se questi dati non fossero sufficienti a donarle tranquillità faccia le BETA HCG plasmatiche, come le ho più volte ribadito
Dr. Maurizio Di Felice

[#31] dopo  
Utente
non dubito del medico è solo che da ignorante in materia ho sempre pensato che per essere sicuri che non ci fosse gravidanza bisognava per forza fare un ecografia o le beta sul sangue, quindi li per li mi ha lasciata perplessa la sola visita manuale ovviamente non è colpa del medico in quanto il consulturio della mia zona non è provvisto di apparecchio ecografico quindi l'unica cosa che possono farti è una visita manuale e mi chiedevo sempre da ignorante in materia se fosse sufficente, visto che persistono sintomi come la pigmentazione cutanea della linea alba e dei genitali, e capogiri nausea salivazione ma questi disturbi potrei attribbuirli allo stress inoltre mi scusi la descrizione poco carina ma questa sera andando a fare pipì ho notato che fuorisciva qualche pezzettino marrone simile ad una crosticina e ho pensato fosse dovuto alla piaghetta che mi è stata riscontrata durante la visita è corretto? insomma mi dispiace dubitare di un medico ripeto era solo che da ignorante in materia ho pensato che così precocemente non si poteva vedere solo con le mani se io fossi incinta ma serviva l'ecografia questo perchè io di ginecologia non ci capisco molto.

[#32]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Lei continua a porre lo stesso quesito, ma non esegue una Beta HCG su sangue; che altra risposta si aspetta da un medico che può avvalersi solo delle sue affermazioni ?
Dr. Maurizio Di Felice