Utente
Salve,vi scrivo in quanto c'è un problema che provoca in me non poche preoccupazioni.
Ogni mese, il 14esimo giorno tra un ciclo e l'altro ho la cosiddetta ovulazione...a volte questa è caratterizzata dalla perdita di un liquido marroncino, con dei dolori alle ovaie (soprattutto quella sinistra) ma a volte, soprattutto quando metto su qualche chilo e mangio cibi contenenti lievito (ho un'intolleranza a tutti gli agenti lievitanti), ho fortissime perdite di sangue, con dei dolori molto forti come mestruazioni e ad un certo punto la perdita di una "palla" di sangue che si continua fino al giorno dopo.
Ho fatto sia ecografia che analisi transvaginali ma il ginecologo mi ha detto che siccome sono ancora piccola (22 anni) è quasi normale avere tutto ciò.
Infatti il ginecologo ha precisato che le mie ovaie sono nella normalità e che non ho nessun problema.
Io ho un ciclo molto regolare (ogni 28 gg) con dolori molto forti e perdite abbondanti di sangue.
Ho un utero retroverso ma non credo che la causa sia questa.
Mi domando se questo possa essere x me un problema x un eventuale gravidanza (l'anno prossimo mi sposo) in quanto so che l'ovulazione è il periodo più fecondo per una donna ma se è caratterizzato da una forte perdita di sangue desta in me non poche preoccupazioni.
Aspetto una vostra risposta.
Grazie

[#1]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara signora,
una modesta perdita di sangue durante l'ovulazione è un evento relativamente frequente e ben conosciuto.
La perdita di sangue deriva proprio dalla rottura del follicolo ovarico e non dall'endometrio ossia la mucosa che riveste l'utero. E' una perdita che non compromette la possibilità di rimanere incinta.
Se comunque le perdite continuano in modo così abbondante ( un assorbente pieno?) riproponga il problema tra qualche mese al suo ginecologo.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente
Gentilissima Dott.ssa,
le perdite che ho non arrivano a riempire un assorbente ma è caratterizzato soprattutto da "pezzi" di sangue che vengon via quando urino o presenti sulla carta dopo aver urinato.
Io tutti i mesi, proprio il 14esimo giorno con una puntualità davvero sconvolgente ho dolori alle ovaie con perdita di liquido come colla con fili di sangue marrone.
Però questo mese come in altri invece ho avuto la perdita di molto sangue...
Secondo lei può centrare tutto ciò con un'intolleranza alimentare?
La ringrazio per la sua risposta davvero gentile e celere..
Saluti

[#3]  
Dr. Elisabetta Chelo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
FIRENZE (FI)
MILANO (MI)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Direi che non vedo possibile relazione tra intolleranza alimentare e perdita ematica a metà del ciclo.
Il muco, che appropriatamente, lei definisce colla viene prodotto appena prima dell'ovulazione in risposta all'aumento degli estrogeni.
Un cordiale saluto
Elisabetta Chelo
www.centrodemetra.com