Utente 140XXX
Salve dottori ,seguo con molta attenzione questo sito . Sono un ragazzo di 25 anni da quando ho 19 anni soffro di acufene bilaterale , ho fatto svariate visite otorinolaringoiatriche che mi hanno escluso qualsiasi problema di udito tra cui risonanza magnatica e abr.Il mio acufene aumenta se stringo i denti anche in maniera molto leggera , apro notevolmente la bocca o sposto di lato la mandibola,premo con le dita sull'articolazione temporomandibolare e infine girando il collo sia verso sinistra che destra!! porto un bite durante la notte perche il mio dentista aveva notato un leggero bruxismo, ma ciò non ha risolto il problema!! devo rivolgerni , ( ad uno gnatologo??) , e quale potrebbe essere la causa del mio problema? (acufene somatico) quale cure potrei effettuare? vi ringrazio in anticipo
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
sicuramente una valutazione gnatologica come anche da lei paventata sembra corretta
la valutazioen dell'equilibrio muscolare e della sua occlusione penso sia opportuna
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it