Utente 203XXX
Buongiorno dottore le scrivo perche da circa3 mesi avverto pulsazioni o meglio battiti borbottii vibrazioni all orecchio sx. All inizio insorsero senza una causa, andai dal medico e dall otorino che mi prescrissero aircort nasale per un mese per ipertrofia turbinati e niflam antinfiammatorio con il quale gli acufeni scomparvero per circa un mese e mezzo. Nel frattempo audiometria impedenzometria ok e nn sono presenti soffi carotidei. Un pIo di settimAne fa sono tornati questi rumori dapprima solo in seguito a sbadigli stiramenti e singhiozzi. Poi a random come prima anche se la notte un po meno. Ho ricominciato terapia con niflam e sono quasi immediatamente cessati. Il medico all inizio sospettava otite media poi tubarite. Ora sostiene che la causa piu probabile potrebbe essere una disfunzione sll ATM, effettivamente ho costantemente da anni senso di tensione all articolazione in prox dell orecchio interessato, ho continui scrocchi della mandibola ho l apertura limitata e completamente distorta. Potrebbe c entrare questo con il mio tipo di acufene?? E col fatto che insorge il piu delle volte con sbadigli singhiozzi?? Se passa con antinfiammatorio subito potrebbe essere un infiammazione dell ATM con conseguente spasmo muscolare vicino all orecchio? Che consigli diagnostici puó darmi dottore?? Sono preoccupata. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
12% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Gentile utente il disturbo dell'acufene rientra tra quelli descritti nel DISORDINE CRANIO MANDIBOLARE,se questo si associa anche rumore articolare e limitazione funzionale il tutto merita di un approfondimento diagnostico, per accertare l'associazione del disturbo riferito con il processo patologico.
Il consiglio che le posso dare è ovviamente eseguire un corretto iter diagnostico rivolgendosi innanzitutto ad un odontoiatra esperto di gnatologia.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2] dopo  
Utente 203XXX

Gentile dottore la ringrazio molto per la risposya. Le chiedo un ultima cosa.. In che modo puó essere legato almio problema un senso di pienezza gastrica quotidiano sopratutto dopo pranzo che mi procura singhiozzi che scatenano l acufene battito?? A volte anche all altro orecchio?? Domani andro dal dentista sperando sia un buon gnatologo. Grazie per la cortese attenzione.