Utente 224XXX
Buongiorno,circa 3 fà ho avuto un'ipoacusia improvvisa con acufene,curato in DH con cortisone in vena e vaso dilatatori ma senza esito,ho fatto anche una RMN per la valutazione dell'angolo pontocerebellare da cui è risultato esserci una tortuosità dell'asse vertebro-basilare che si lateralizza a dx ad impegnare la cisterna ponto cerebellare di tale lato in conflitto con il pacchetto facciale-acustico-vestibolare.
Inoltre sono stato da un chiropratrico che si è accorto che probabilmente non ho la mandibola in asse per cui mi ha consigliato di farmi fare un byte su misura per tentare di riequilibrarla.La mia domanda è se,prima di affrontare questa spesa,esistono degli esami specifici per capire se effettivamente è un problema di mandibola oppure come mi ha detto l'otorino l'acufene è la conseguenza di un virus oppure di un problema di microcircolazione dell'orecchio.Grazie

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
sicuramente una visita da un collega gnatologo potrà esere utile per valutare clinicamente prima e poi se lo riterrà opportuno anche strumentalmente con esami specifici la presenza di una eventuale patologia a livello dell'articolazione temporo-mandibolare
meglio avere una diagnosi inziale che procedere con una terapia
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La visita gnatologica, e null'altro.

https://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

Sarà lui, eventualmente, a effettuare o chiedere gli esami strumentali che riterrà adeguati al suo caso per effettuare una diagnosi.
Malocclusione?
Che tipo di malocclusione?
Quale classe di Angle?
Overjet e overbite?
Che tipo di deviazione c'è, se c'è?
Dove effettua i movimenti di disclusione?
Ci sono precontatti o restauri protesici inadeguati?
C'è una masticazione monolaterale?
Quanto è l'apertura della bocca?
Termina in modo elastico o netto?
Quali muscoli entrano in tensione?
Tutto questo, e altro ancora, è comprensibile senza nessun dato strumentale, solo con la visita e nient'altro.

Ma poi ancora:
C'è bruxismo?
Che tipo di bruxismo?
C'è malocclusione e bruxismo combinati?

Anche il bite è in forse.
Potrebbe essere la terapia adeguata, ma potrebbe anche essere necessaria un'altro tipo di terapia.

PRIMA la diagnosi, POI la terapia!
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#3] dopo  
Utente 224XXX

Grazie dottore per la sua risposta,naturalmente anche per quella del suo collega;penso che prenderò contatti con un gnatologo per vedere se riesco a debellare questo fischio noioso,anche se un altro medico presuppone che sia un problema legato al fegato.

[#4] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Non prenda la sola debellazione dell'acufene come un obiettivo da centrare.
Potrebbe rimanerne delusa.
Anche se le cause scatenanti possono essere corrette, non è detto (ma può essere) che il sintomo regredisca, almeno in tempi brevi.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)