Utente 228XXX
ho 23 anni.
da anni ho forti dolori alle articolazioni, fortissimi alla mandibola che mi si blocca e scrocchia da morire.
il mio ortopedico pensa alla Sindrome di Ehlers-Danlos ma gli esami per i dolori che mi hanno fatto risultano negativi.
i dolori variano dai polsi alle caviglie, ginocchi e mandibola.
ho fatto lastre ma nulla ...
domani farò la risonanza temperomandibolare.
esiste un centro per questi problemi? mi hanno consigliato Brescia. attendo risposta.

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
è questa una sindrome caratterizzata soprattutto da iperlassità ligamentosa generalizzatama poi vi sono diverse manifestazioni.
la diagnosi può essere effettuata mediante test genetici ch eesami delle urine e comuqnue attraverso professionalità specifiche.noi non avendola visitata non possiamo ipotizzare nulla.
giusta la risonanza articolare a bocca aperta e chiusa o dinamica e poi una valutazione da un colleg agnatologo; mi spiace ma, per regolamento, noi non possiamo dare nominativi
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
A Brescia esiste un importante centro di reumatologia (credo ospedaliero). Ce ne sono di ottimi anche in Toscana, all'Università di Pisa ad esempio ma ................
la sindrome di Ehlers-Danlos non è inquadrabile in un quadro reumatologico e trovare un medico competente su questo argomento non è facile. La medicina poi non ha ben compreso ancora molto. Quali esami per i dolori? Come, per molti aspetti, nella fibromialgia i risultati radiografici e di laboratorio sono "muti", quindi non hanno valore prognostico. Da gnatologo quello che le posso dire è che se ha un click e dolore alla mandibola deve fare terapie per il click e il dolore mandibolare, ma non è cosa semplice.
Aspettiamo un consulto di altri specialisti.
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum

[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
il dolore articolare è un sintomo del tutto aspecifico, poiché può essere sostenuto da condizioni del tutto diverse tra loro.
A mio avviso, dal momento che ha fatto riferimento ad un gruppo di sindromi assolutamente rare e non direttamente agli elementi clinici che dovrebbero indurne il sospetto, il modo più corretto e semplice di procedere vorrebbe che un altro specialista ortopedico (possibilmente esperto) e/o un reumatologo rivalutassero il Suo caso prima di pensare a fare accertamenti ultraspecialistici (e per di più in località remote).
Saluti,

[#4] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
La sindrome che le hanno ipotizzato è una malattia rara. Un medico l'ha visitata ed ha avanzato una possibile diagnosi. Difficile dire a distanza se giusta o meno. Lei potrebbe rivolgersi ad un centro di riferimento per questa malattia (mettendosi l'anima in pace), oppure rivolgersi ad un bravo specialista per una seconda opinione. Quale? Probabilmente un ortopedico, un reumatologo, un immunologo (che si occupa di reumatologia). Siamo nel forum di gnatologia e mi sembra corretto dare anche la mia opinione. I soggetti con la sindrome Ehlers-Danlos spesso hanno disturbi all'articolazione temporomandibolare ed ho approfondito le manifestazioni gnatologiche che si possono avere. Un click è frequente ed avviene con il meccanismo descritto http://www.danieletonlorenzi.it/?p=79. C'è però una differenza, nella ipotesi che Le hanno fatto può esserci il click articolare, ma la lassità ligamentosa consente anche in questo caso un'apertura della bocca superiore alla media. Lei riferisce il contrario mandibola bloccata. Buon segno, ritengo si tratti di una malocclusione temporomandibolare "banale" (la sindrome che Le hanno ipotizzato è a prognosi peggiore). Tuttavia la sintomatologia che riferisce indica un quadro in cui probabilmente non è facile fare il bite giusto e la professionalità richiesta è senza dubbio elevata. Indicazioni su https://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/news/821/Tanti-tipi-di-bite-ai-denti-come-sceglierlo
Saluti
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum